Pisa, 18 gennaio 2018 - Ci sono anche le meraviglie pisane nel nuovo successo di ascolti fatto da Alberto Angela con la terza puntata di  «Meraviglie - la penisola dei tesori»: la trasmissione andata in onda mercoledì 17 gennaio su RaiUno ha battuto i record delle precedenti puntate e ha sbaragliato i concorrenti in prima serata ottenendo 5 milioni e 823mila spettatori e il 23.81% di share, accreditandosi anche come il più visto della giornata e confermandosi tra i più commentati sui social dell'intera giornata, con 132mila interazioni.

Protagonista di questo successo, come detto, anche Pisa con piazza dei Miracoli (e non solo) al centro della prima parte della trasmissione, dedicata anhce a Matera e alle Dolomiti. Comprensibile, quindi, l'esultanza del sindaco pisano, Marco Filippeschi: "Una trasmissione bellissima, testimonianza di come la Rai e il servizio pubblico possono fare una grande educazione, in mezzo a tante volgarità che si vedono queste sono vette in cui si respira ossigeno e aria pulita. E' una grande lezione per tutti".

Tra gli ospiti del programma anche il tenore Andrea Bocelli (nato proprio in provincia di Pisa e che a Pisa ha studiato) una delle glorie italiane nel mondo.

Pisa, le meraviglie di piazza dei Miracoli

"Angela _continua Filippeschi_ ha reso bene questo patrimonio di immenso valore che rappresenta l'Italia del mondo. Si sa che la Torre pendente è il monumento più conosciuto nel mondo. E' la carta di presentazione dell'Italia ovunque. Io nei viaggi che ho fatto sono rimasto anche sorpreso di quanto la mia città sia conosciuta".

"Il programma di Alberto Angela - prosegue il sindaco di Pisa - è stato anche molto rigoroso nella ricostruzione e ha giocato anche sulle famose rappresentazioni delle esperienze scientifiche di Galileo, dicendo la verita' ma non svalutando la ragione di un legame cosi' forte con quei monumenti, nel caso del Duomo e della Torre. Nella tradizione è stato anche un modo di comunicare questo patrimonio". L'excursus di Alberto Angela su piazza dei Miracoli e gli altri tesori locali ha portato un'esplosione di orgoglio pisano: "Una gran parte della città_spiega Filippeschi_è rimasta incollata alla televisione, come testimoniano oggi le reazioni sui social".

Su Twitter arrivano anche i commenti molto positivi del presidente del consiglio, Paolo Gentiloni che parla di "orgoglio della grande bellezza italiana", aggiungendo "quando la Rai fa la Rai". 

 

 

La prima puntata del programma di Alberto Angela (dedicata) era stata seguita da oltre 5 milioni e 600mila persone, sfiorando il 24% di share;  Il secondo appuntamento (dedicato alle Langhe, ad Assisi e alla Reggia di Caserta)  era stato visto da 5 milioni e 682mila telespettatori pari al 23,31% di share. In entrambi i casi  "Meraviglie: la penisola dei tesori" aveva sbaragliato la concorrenza. Mercoledì 17 gennaio ha fatto il tris, aumentando ancora gli ascolti