Pescia (Pistoia), 16 marzo 2017 - Un 50enne è stato allontanato dalla famiglia dopo aver picchiato la moglie per anni. L'indagine della polizia ha preso le mosse alla fine dell'estate scorsa a seguito di una richiesta di intervento con protocollo «Codice rosa» da parte dell'ospedale di Pescia, dopo il ricovero in gravi condizioni di una donna di origine romena per una caduta sospetta in ambiente domestico. Gli inquirenti hanno ricostruito una serie di maltrattamenti fisici e psicologici di cui nel corso degli anni la donna era stata vittima per opera del marito, anch'egli romeno ma in Italia da molti anni.

A causa delle continue vessazioni la donna era caduta in depressione e finora non aveva trovato il coraggio di ribellarsi. La denuncia è arrivata dopo che, per una grave ferita alla testa, la donna è stata costretta a sottoporsi a un delicato intervento chirurgico. Ora l'autorità giudiziaria ha emesso nei confronti dell'uomo l'obbligo di lasciare l'abitazione coniugale e il divieto di avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla moglie