Firenze, 30 gennaio 2018 - «Ai tifosi fiorentini dico di portare pazienza, restiamo fiduciosi perché fino alla sosta la squadra stava facendo un percorso importante». Così Giancarlo Antognoni intervenendo questa sera ai microfoni di Tmw Radio. «Vero che quella di ieri è stata una partita negativa in tutti gli aspetti, il Verona sembrava il Real Madrid - ha aggiunto il club manager della Fiorentina - ma la strada intrapresa è quella giusta anche se ci manca qualche punto. La rosa è giovane, quella passata era più competitiva, ma possiamo e dobbiamo ripartire decisi e concentrati.

Il mio ritorno in viola? Non sono bersagliato come altri dirigenti o come la proprietà. Sono tornato voglioso di fare bene al fianco di una proprietà forte come i Della Valle, purtroppo questa stagione è costellata di alti e bassi, ai tifosi raccomando pazienza». Sull'ipotesi di un ritiro anticipato società, allenatore e squadra valuteranno domani alla ripresa degli allenamenti. Intanto sul fronte mercato manca ancora l'ufficialità dell'affare-Dabo, c'è distanza tra offerta e richiesta. In uscita, su Babacar ci sarebbe l'interesse del Sassuolo.