Arezzo, 3 febbraio 2018 - Digerito il rammarico per la sfortunata sconfitta subita domenica scorsa per mano della capolista Florentia, la prima squadra amaranto si prepara adesso ad affrontare uno dei match più accesi della stagione, valido per la quarta giornata di ritorno del campionato nazionale di serie B. Domenica 4 febbraio alle 14.30, le ragazze di Mister Lorenzini scenderanno infatti in campo contro le storiche avversarie della Grifo Perugia per una gara che, all’orizzonte, si prospetta già come il derby dei derby. Ancora ben salde sul secondo gradino del podio con un bottino di 39 lunghezze, le amaranto mantengono un vantaggio di ben cinque punti su Lavagnese e Novese, attuali terze classificate del girone A. E, sebbene il big match contro le fiorentine abbia visto gli infortuni del capitano Laura Teci e del difensore Giorgia Casula, il desiderio di condurre un ritorno al vertice non sembra affatto vacillare. Resta invece bloccata in decima posizione, con soli 19 punti, la Grifo Perugia del tecnico Valentina Belia che, domenica scorsa, ha registrato la settima sconfitta stagionale nella trasferta sul campo della Molassana Boero. “Abbiamo assorbito la sconfitta contro la Florentia con serenità e maturità mettendoci subito al lavoro per correggere gli errori commessi- spiega il tecnico amaranto Marx Lorenzini.- A Perugia ci attende un match da non sottovalutare e siamo consapevoli che, malgrado la classifica sembri favorirci, un derby resta sempre una partita a sé. Pur avendo dovuto fronteggiare nelle ultime settimane diversi inconvenienti, i giorni scorsi abbiamo lavorato seriamente e, ora più che mai, vogliamo tornare a combattere”.