Pistoiese, un “brodino caldo” dall'Emilia: 1-1 in casa del Progresso

Arancioni in vantaggio, incapaci però di mantenerlo. Alla fine un punto ottenuto con grande fatica

Un momento di Progresso-Pistoiese

BOLOGNA. Calcio Serie D - Girone D 2023-2024 25ma Giornata Progresso vs Pistoiese Progresso in maglia nera

Castel Maggiore (Bologna), 3 marzo 2024 – Un punticino in trasferta. La Pistoiese impatta 1-1 con il Progresso, nella partita valevole per la venticinquesima giornata del girone D del campionato di serie D. Un punto ottenuto con grande fatica, il secondo pari conquistato nelle ultime 9 giornate (le altre, tutte sconfitte), che equivale al quattordicesimo posto della classifica con 29 punti, in zona-playout, a -3 dalla salvezza diretta. In vantaggio con Marie-Saint, gli arancioni sono stati raggiunti a pochi minuti dalla fine del primo tempo, rischiando in più circostanze di incassare il colpo del k.o., non arrivato anche in virtù dei numerosi e clamorosi sbagli dei calciatori emiliani. Nella prossima giornata, la Pistoiese anticiperà al “Melani” con l’Imolese: giocherà, infatti, sabato 9 marzo con fischio d’inizio alle 14.30. Il tecnico Parigi riaffida la porta a Mataloni. Al 6’ i padroni di casa impensieriscono la retroguardia arancione: Marie-Sainte sbroglia la situazione. All’8’, sul tiro di Iacovoni, è il portiere Mataloni a evitare la capitolazione dei pistoiesi. Al 15’ traversone di Ielo, dapprima Diakhatè non colpisce con forza, poi Bonfanti azzarda il pallonetto da fuori area, ma il portiere libera di testa. Cinque minuti più tardi, Pistoiese in vantaggio: punizione dalla trequarti di Evangelista, Marie-Saint anticipa tutti con un perentorio colpo di testa.

La risposta del Progresso al 35’: cross dalla sinistra di Selleri, Donnarumma stacca di testa, ma Mataloni devia in angolo con un colpo di reni strepitoso. Agli sgoccioli della prima frazione di gioco, il pareggio: botta dal limite di Corzani, che trova l’angolino alla destra di Mataloni. Nel recupero, conclusione di Donnarumma e provvidenziale deviazione di testa di Carannante in calcio d’angolo. Nel secondo tempo, il Progresso spreca tanto, troppo.

Due occasioni iniziali, con Bonfanti per la Pistoiese e Ferraresi per i padroni di casa. Poi al 22’ Ferraresi calcia, ma Mataloni è abile a spedire la palla in corner. Quattro minuti più tardi sono ancora i rossoblù ad andare vicini al vantaggio con un altro siluro, stavolta da parte di Donnarumma. Al 31’ arancioni in dieci per l’espulsione per doppia ammonizione di Riccio. Dopo qualche chance emiliana, al 39’ è Diakhatè a fallire sottomisura. PROGRESSO (4-3-2-1): Bizzini; Ferraresi, Cocchi (36’ st Carrozza), Biguzzi, Pinelli (29’ st Baccolini); Corzani, Selleri, Hasanaj; Iacovoni (43’ st Dalmonte), Donnarumma; Barbieri (29’ st Cancello). A disposizione: Cheli, Busi, Sbriglia, Mandes, Fridhi. Allenatore: Vullo. PISTOIESE (3-5-1-1): Mataloni; Masi, Marie-Sainte (27’ st Greco), Bailo; Riccio, Carannante, Biaggi (33’ st Pertici), Evangelista (27’ st Anticoli), Ielo; Diakhatè; Bonfanti (36’ st Fiaschi). A disposizione: Gambassi, Cordato, Mendolia, Del Rosso, Panicucci. Allenatore: Parigi. ARBITRO: Leone di Avezzano. MARCATORI: 20’ Marie-Sainte, 42’ pt Corzani. NOTE: cielo coperto. Espulso Riccio al 31’ st per somma di ammonizioni. Ammoniti: Ielo, Iacovoni, Biguzzi, Carannante. Angoli 9-2. Recupero 1’ + 0’. Gianluca Barni