Conti, Panariello e Santillo
Conti, Panariello e Santillo

Firenze, 13 settembre 2018 - Tante novità nelle nuova edizione di Tale e quale show, il programma di successo in onda su RaiUno a partire da venerdì 14, condotto dall’inossidabile Carlo Conti. Non solo la new entry di Giorgio Panariello nel ruolo di giurato al fianco di Loretta Goggi e Vincenzo Salemme, ma anche la presenza di Walter Santillo nel pool di autori che dovrà mettere a punto otto puntate fino al 12 novembre.

“E’stato tutto inaspettato” dice Santillo, da anni autore conduttore al servizio della migliore tv. “Pensa che siccome anni fa mi avevano proposto di fare il provino come concorrente ma avevo declinato perché onestamente non mi sentivo in grado, quando mi hanno chiamato dalla produzione, ho pensato che mi offrissero di nuovo quel ruolo. In realtà mi offrivano la partecipazione in qualità di autore. E’stata una cosa inaspettata e molto bella per me”.

Dunque si riparte per una nuova edizione, sicuramente di successo come tutte le altre. “C’è una bella atmosfera”, aggiunge Santillo che da molti anni ha deciso di vivere a Prato. “Sono grato a Carlo Conti che mi ha voluto per questa avventura. Lo conosco da anni e lavorare con lui è sempre bello e stimolante. Lavorare con lui è un po’ come essere in famiglia. La sua parola d’ordine è…divertiamoci perché se ci divertiamo noi si diverte anche il pubblico. Ed è proprio così. Tra l’altro ho lavorato con Carlo anche per lo show con Panariello e Pieraccioni che riprenderemo a fine anno al teatro Verdi di Firenze”.

Cosa vuol dire essere un autore in uno show come “Tale e quale” ?

“In questo caso vuol dire cucire lo spettacolo ovviamente intorno alla gara, ma cercando di non annoiare mai il telespettatore. Ovviamente c’è sempre l’elemento sorpresa!”.

Cosa ci può anticipare ?

“Non posso dire nulla. Posso solo dire che punteremo sui grandi personaggi, sulle icone, sui nomi conosciuti e popolari”.

Anche quest’anno tanti concorrenti che si sfideranno…

”Concorrenti che sono stati selezionati con dei provini. Ci sono stati nomi illustri che sono stati scartati. Per loro sarà davvero un grande impegno, dal lunedì al venerdì tra preparazione, canto, trucco e parrucco. C’è un grande lavoro di squadra. Si prova tantissimo come nella televisione di altri tempi. Una squadra formata da grandissimi professionisti, a partire dai vocal coach”.

E poi c’è Panariello nel ruolo di giurato…

”Giorgio sta vivendo molto bene questa esperienza. Per lui è un modo diverso di fare tv, di fare un varietà. Ma, conoscendolo, seppur divertendosi molto, prenderà tutto molto sul serio”