Ermini (Giovani Rossoneri)

Pistoia, 31 agosto 2018 - Manca sempre meno. Questa domenica i campionati di Prima e Seconda categoria tornano ad assaporare il clima delle gare ufficiali. Inizia infatti la Coppa Toscana (tutti in campo alle ore 15.30) che dà il via alla stagione agonistica: gare d’esordio questa domenica e la prossima, poi sarà la volta del campionato con la Coppa che diventerà infrasettimanale. Le squadre hanno già iniziato ad allenarsi da circa un paio di settimane e adesso inizieranno a cercare l’amalgama migliore. Partiamo dalla Prima. Il San Niccolò, fresco vincitore della Seconda, è stato inserito nel triangolare con Vaianese e Prato 2000 ma in questo turno sarà a riposo; Candeglia Porta al Borgo e Amici Miei invece sono nello stesso triangolare, completato dalla Galcianese. A inaugurare la competizione però saranno Candeglia e Galcianese (Pistoia Ovest B). Completa il programma il Casalguidi che sfida il Mezzana (Barni, Casalguidi) mentre riposa il Monsummano. Passiamo alla Seconda. Subito in campo l’Antares Montale di Brio, ultimo approdato in Seconda, che affronta lo Sporting Seano (stadio Barni, Montale): completa il triangolare il Chiesanuova. Debutto in trasferta per la Montagna che va a contendere i tre punti al Margine Coperta (Brizzi, M. Coperta) con il Valdibure che tende l’orecchio per sapere chi sfiderà. Cornice importante per l’Atletico Spedalino che giocherà con il Mreridien Larciano allo stadio Bellucci di Agliana (in gruppo anche il Cecina 2000). Completa il programma delle pistoiesi il raggruppamento che vede impegnate Giovani Rossoneri, Spedalino Le Querci e Pistoiacalcio: la prima sfida è Giovani-Rossoneri-Spedalino Le Querci (Bonelle) mentre il Pistoiacalcio entrerà in scena da domenica prossima. In Prima e Seconda vige lo stesso regolamento: nella seconda giornata riposa la società che ha vinto la prima gara o, in caso di pareggio, quella che ha disputato la gara in trasferta; nella terza giornata si svolge la gara fra chi non si è ancora sfidato. Vince il triangolare accedendo alla seconda fase chi arriva primo.