Giallo al Castello, un’estate noir. Dieci autori del brivido alla Smilea

Inizia domani sera, con Bruno Ialuna, la rassegna promossa dall’assessore alla cultura con Auser e Previti. Ci sarà anche una "cena con delitto" e a settembre sarà organizzata una mostra con i maestri del disegno.

Giallo al Castello, un’estate noir. Dieci autori del brivido alla Smilea

Giallo al Castello, un’estate noir. Dieci autori del brivido alla Smilea

Prende il via domani sera, venerdì 5 luglio, alle ore 21, la rassegna "Giallo al castello", cinque serate letterarie in compagnia di autori di libri gialli che si terranno nella corte della Villa-Castello La Smilea tra luglio e settembre. E’ prevista anche una "cena con delitto", a settembre, quando la Smilea ospiterà una importante mostra di disegnatori dal titolo "Matite in giallo". L’iniziativa è del nuovo assessore alla cultura del Comune di Montale Francesco Barontini, con l’Auser di Montale e con l’associazione Giallo Pistoia. Le serate saranno coordinate da Maurizio Gori e Giuseppe Previti di Giallo Pistoia. L’incontro di domani sera, 5 luglio, alle ore 21 avrà come protagonista lo scrittore, nonché coach di basket e insegnante, oltre che ex assessore di Montecatini, Bruno Ialuna che presenterà il suo ultimo libro dal titolo di estrema attualità "Uno strano tour de France". Seguirà il venerdì successivo 12 luglio l’incontro con Andrea Gamannossi e Paolo Romboni e successivamente, il 19 luglio, la serata con Franco Burchietti e Davide Guerra. La rassegna riprenderà poi a settembre con altre due serate: venerdì 13 con Patrizia Rasetti e Alberto Vivarelli (con la conduzione di Rossella Chietti) e venerdì 20 con Lucia Focarelli, Laura Vignali e Fabio Baldassarri. In tutto si succederanno quindi alla Smilea dieci autori di libri gialli, tutti scrittori toscani già noti e apprezzati al pubblico degli amanti del giallo.

"E’ la prima iniziativa culturale della nuova amministrazione – dice l’assessore Barontini – realizzata con la fondamentale collaborazione dell’Auser e ci fa piacere che sia stata sposata da un’associazione importante come Giallo Pistoia e dal suo presidente Giuseppe Previti. Il castello della Smilea ci sembra il luogo perfetto per questa iniziativa per la sua eleganza e per quel senso di mistero che ben si concilia con il tema del giallo. E speriamo che queste serate tengano gli spettatori col fiato sospeso. Abbiamo in serbo anche una sorprendente cena con delitto oltre a una mostra di disegnatori e fumettisti di livello nazionale".

"Uno dei nostri impegni è promuovere la lettura tra i nostri associati – dice il presidente dell’Auser di Montale Franco Pessuti – e da un anno organizziamo presentazioni di libri ogni mese, coi nostri venerdì letterari, e quindi collaboriamo volentieri a questa rassegna per la quale bisogna soprattutto ringraziare Giallo Pistoia e in particolare, oltre al presidente Previti, la segretaria Diana Fantacci". La rassegna coinvolge anche la biblioteca comunale Michele Fiesoli che ospita un cospicuo settore dedicato ai gialli. "Vogliamo valorizzare sempre più la biblioteca – conclude l’assessore – e a settembre rimoduleremo l’orario in modo da tenerla aperta anche il sabato mattina".

Giacomo Bini