Emergenza medici di base. Quindici posti senza candidati

Nessuno ha presentato la domanda nel territorio della Zona Distretto Pistoiese. L’Asl corre ai ripari

Emergenza medici di base. Quindici posti senza candidati

Emergenza medici di base. Quindici posti senza candidati

Non sono state presentate domande per i posti vacanti della medicina generale nel territorio della Zona Distretto Pistoiese e ne mancano addirittura sei nell’ambito che comprende Pistoia e Sambuca Pistoiese, e anche Masotti è sguarnita. E’ questo l’esito alla conclusione della procedura per l’assegnazione dei posti. La notizia è stata diffusa nella giornata di ieri dall’ ufficio stampa dell’Azienda Sanitaria Toscana Centro che intanto rende appunto noto che c’è un medico in trasferimento dall’ambito di Serravalle Pistoiese a quello di Monsummano Larciano Lamporecchio.

Si è dunque conclusa la procedura regionale per l’assegnazione delle zone carenti di medicina generale. Nessun medico ha dato disponibilità per acquisire la convenzione nel territorio della Zona Distretto Pistoiese, dove erano stati banditi 15 posti e più precisamente: 1 nell’ambito montano, 6 nell’ambito Pistoia Sambuca Pistoiese, 2 ad Agliana, 2 a Montale e 4 a Quarrata.

L’Azienda Sanitaria si impegna a fronteggiare le carenze che erano state individuate attraverso gli strumenti usualmente adottati negli ultimi anni, quando si sono verificati casi analoghi: avvisi per convenzioni a tempo determinato e incremento del massimale del medici convenzionati.

Nel territorio del Comune di Serravalle Pistoiese – fa sapere l’Asl – un medico che ha un ambulatorio nella frazione di Masotti e assiste in massima parte cittadini residenti nel territorio comunale lungo la via che unisce Pistoia con la Valdinievole, ha esercitato opzione di trasferimento in ambito della medicina generale della Zona Distretto Valdinievole.

Nei prossimi giorni l’Azienda invierà al medico comunicazione formale per la presa in servizio nel nuovo ambito entro il termine di novanta giorni.

Anche per questo territorio l’Azienda procederà alla ricerca di un medico disponibile a rapporto convenzionale, a tempo determinato, per garantire la continuità del servizio.