La scuola di Casabianca. Pulizie domenicali dei genitori per preparare l’open day

Giovedì prossimo un evento speciale con l’obiettivo di trovare le iscrizioni per mantenere aperto l’istituto

La scuola di Casabianca. Pulizie domenicali dei genitori per preparare l’open day

Il comitato della elementare di Casabianca hanno ottenuto la proproga delle iscrizioni. Per il 7 marzo è in programma un appuntamento per trovare le iscrizioni che servono per tenere aperta la scuola

Appuntamento questa mattina alla scuola elementare di Casabianca per pulire e preparare la mostra per l’open day del 7 marzo prossimo. I genitori che da settimane stanno lottando affinché il plesso non perda iscrizioni e dunque Ponte Buggianese non perda una realtà di eccellenza si ritroveranno stamani al cantiere per renderlo visitabile a tutti e in particolare ai genitori che dovranno iscrivere i propri bimbi alla prima elementare nei prossimi anni. Per l’occasione sono stati stampati un migliaio di volantini e babbi e mamme sono già a lavoro per distribuirli. Inoltre il comitato ha aperto anche una pagina Facebook apposita, che si chiama scuola primaria di Casabianca per raccontare quella realtà e perché basterebbero solo 7 iscrizioni in più per non perdere la scuola. "Venerdì siamo stati a fare un sopralluogo con il sindaco Nicola Tesi – ha detto Esvaldo, un padre molto attivo nel comitato per salvare il plesso – per vedere in che condizioni era la scuola e se fosse stata presentabile in vista di un open day. Sebbene fosse stata preparata per un cantiere, l’abbiamo trovata in ottimo stato".

L’appuntamento del 7 marzo alla scuola si terrà dalle 17,30 alle 18,30 e non sarà un open day come tutti gli altri. "Abbiamo deciso di organizzare anche una mostra – prosegue Esvaldo – che si intitola Casabianca ieri oggi e domani e allestiremo nell’ingresso delle prime due aule le foto e i documenti audio e immagini della scuola com’era. Ci sarà una persona che racconterà la storia del plesso, che sarà accompagnata anche con foto e documenti. In un’altra stanza verranno allestiti alcuni laboratori organizzati e pensati dai bambini della classe quinta di Casabianca che ora sono ospiti altrove in vista dei lavori e che saranno presenti".

All’open day sarà presente anche il sindaco Nicola Tesi "che ringraziamo – prosegue il genitore – per l’attenzione e l’aiuto che ci sta dando. Questo open day chiaramente non è indirizzato solo ai residenti di Ponte Buggianese ma a tutti coloro che, nell’area limitrofa entro 7 o 8 chilometri come ad esempio zona Pittini, o Chiesina Uzzanese o Borgo a Buggiano, siano intenzionati a iscrivere i loro figli, eventualmente anche nei prossimi anni, a una scuola a misura di bambino".

Arianna Fisicaro