Giobbe Covatta
Giobbe Covatta
Lamporecchio, 6 febbraio 2020 - Dopo il tutto esaurito dello spettacolo di apertura con Chiara Francini e Alessandro Federico, arriva sabato 8 febbraio alle 21 sul palco del Teatro Comunale di Lamporecchio per la stagione 2020 promossa dall'amministrazione comunale e dall'Associazione teatrale pistoiese, Giobbe Covatta, volto molto amato dal pubblico, comico, umorista commediografo e scrittore. Covatta è in scena con il nuovo lavoro, “6° (SEI GRADI)", scritto a quattro mani con Paola Catella; sul palco, con lui, anche Ugo Gangheri.

Come sarà il mondo la cui temperatura media sarà più alta di un grado rispetto ad oggi? E quando i gradi saranno due? E riuscire ad evitare aumenti superiori che porterebbero inevitabilmente alla nostra estinzione? Il grande comico napoletano se lo è chiesto: modelli matematici applicati all’ecologia creati con solide basi scientifiche ci fanno nettamente pensare che i nostri più stretti discendenti avranno seri problemi e si dovranno adattare a (soprav)vivere in un pianeta divenuto assai meno ospitale, se non cercheremo di risolvere i problemi dell’ambiente, della sovrappopolazione e dell’energia sin da oggi.

“Lo spettacolo è divertente – commenta lo stesso Covatta – e, comunque, cerca di stimolare lo spettatore a riflettere su un tema che riguarda tutti, nessuno escluso”. Certo l’uomo non perderà il suo ingegno e Covatta si diverte ad immaginare le drammatiche e stravaganti invenzioni scientifiche, politiche, che metteremo a punto per far fronte ad una drammatica emergenza ambientale e sociale.

Prevendita biglietti in corso alla Biglietteria del Teatro Manzoni di Pistoia (0573 991609 – 27112) e anche alla Biglietteria del Teatro di Lamporecchio nei giorni 7 febbraio (10.30/13 e 16,30/19) e sabato 8 febbraio (16.30/19 e dalle 20.30).  Per i più piccoli invece, dai 4 ai 10 anni, l'appuntamento è per domenica 16 febbraio (ore 16) con Il soldatino di stagno diretto da Marco Zoppello.