Un momento di Lucchese-Giana Erminio  (Alcide)
Un momento di Lucchese-Giana Erminio (Alcide)

Lucca, 22 novembre 2020 – La Lucchese dopo due pareggi consecutivi, rimedia nel match casalingo contro la Giana Erminio, diretta concorrente per la salvezza, una sconfitta. Mister Lopez al suo debutto tra le mura amiche conferma dieci degli undici uomini che mercoledì scoros hanno giocato ad Olbia. Unica eccezione Ceesay al posto di Caccetta. I lombardi giocano con maggior grinta e cattiveria, mentre i rossoneri provano a sfruttare le ripartenze. I padroni di casa ci provano con Bianchi, ma la sua conclusione termina di poco a lato. Ma il match viene sbloccato al 38’ episodio molto dubbio in area di rigore della Lucchese. Cross di Rossini dalla destra, sulla palla si avventano sia Zugaro che Panati e l’arbitro concede un generoso calcio di rigore, tra le veementi proteste dei rossoneri. Dagli undici metri trasforma Perna dopo una serie di finte. Il tempo si chiude dopo una punizione della Lucchese infruttuosa. Un primo tempo brutto quello degli uomini di mister Lopez.

Nella ripresa il tecnico romano prova subito a raddrizzare il match, mandando dentro un’altra punta Moreo, ma gli unidici rossoneri non sembrano riuscire a trovare la via del gol. La Giana Erminio si rinchiude tutta nella priopria metà campo a difesa del proprio vantaggio, cercando quando capita di sfruttare le ripartenze. Lopez manda dentro anche Scalzi, al posto del difensore De Vito, tentanto il tutto per tutto. Il finale è tutto di marca rossonera che prova a cercare almeno il gol del pareggio. La Giana Eminio al 38’ va vicina al raddoppio sfruttando n bel contropiede con Capano, che si presenta da solo davanti a Coletta, ma il portiere rossonero respinge con il palmo della mano. La Lucchese nonostante il gol di inferiorità c’è e al 40’ colpisce con Sbrissa un clamoroso palo. Ancora il numero trentadue rossonero pericoloso, ma Zanellati si mette sulla sua strada. Nel finale ci prova anche Benassi di testa, ma la palla termina di poco a lato. Finisce con la settima sconfitta consecutiva per la Lucchese. E mercoledì si torna in campo per il recupero contro l’Albinoleffe. Inutile dire che serve una vittoria, perché la situazione inizia ad essere veramenre pericolosa.


Lucchese Giana Erminio 0 - 1

LUCCHESE

(3-5-2): Coletta; Benassi, De Vito (26’ st Scalzi), Dumancic; Panati (1’ st Papini), Sbrissa, Ceesay (26’ st Meucci), Kosovan (1’ st Moreo), Adamoli; Nannelli, Bianchi. A disp.: Biggeri, Lo Curto, Signori, Solcia, Bartolomei, Forciniti, Molinaro, Caccetta. All. Lopez.

GIANA ERMINIO (3-4-1-2): Zanellati; Marchetti, Bonalumi, Montesano; Rossini, Finardi (1’st Capano), Pinto, Zugaro; Maletese; Perna (32’ st Ferrario), Corti (32’ st De Maria). A disp.: Acerbis, Barazzetta, Palazzolo, D’Aniello, Banati, Della Bona, D’Ausilio Guadagno, Marcandalli. All. Albè.

Arbitro: Carlo Rinaldi di Bassano del Grappa.

Rete: 39’ pt (rig.) Perna.

Note: Angoli 6 a 6. ammoniti Pinto, Zugaro, Montesano, Bonalumi, Zanellati, Panati, Benassi, Bianchi e Meucci. Recupero 1’ pt, 4’ st.










Alessia Lombardi