Interviste. Masi: "Prestazione buona». Favarin: "Sono soddisfatto»

Entrambi gli allenatori elogiano il comportamento dei propri giocatori nel corso di 90 minuti.

Masi: "Prestazione buona". Favarin: "Sono soddisfatto"
Masi: "Prestazione buona". Favarin: "Sono soddisfatto"

Un tempo per uno, ma a vincere sul campo è stato il Livorno. Anche se in casa Follonica Gavorrano, già nella ripresa, la voce di un possibile ricorso era serpeggiata.

"Abbiamo ben giocato nel primo tempo, nella rirpesa siamo stati condizionati dalle cose esterne che ci hanno fatto abbassare il ritmo – ha detto a fine match Marco Masi, allenatore del Follonica Gavorrano –. Abbiamo fatto delle rotazioni, abbiamo pagato la fatica di alcuni che non giocavano, ma tutto sommato della prestazione sono contento. I due gol li abbiamo affrontati un po’ molli. Da una parte mi dà fastidio, la partita l’abbiamo persa. E’ la prima sconfitta di quest’anno. Dobbiamo ripartire dal primo tempo e dalle buone indicazioni ricevute. Abbiamo da mettere ancora a posto alcune cose. Dobbiamo migliorare la finalizzazione. Abbiamo il pallino del gioco in mano, ma non concretizziamo. Abbiamo messo tanti palloni in area, ma non li abbiamo mai presi. Dobbiamo analizzarlo. Ora abbiamo quattro partite difficili, importanti e intense. Dobbiamo arrivare a fine girone d’andata con più punti possibili".

La società a fine gara ha presentato ricorso contro la posizione di Bassini in campo. "Faremo un ricorso, in quanto ci risulta irregolarità nella squadra avversaria – ha aggiunto il vice presidente minerario Claudio Trapanese –. Ci dispiace, ma andiamo avanti. Gli organi competenti valuteranno".

Soddisfatto della prestazione Claudio Favarin, allenatore del Livorno. "In fondo ai novanta minuti credo che abbiamo meritato, abbiamo fatto la nostra partita – ha detto il tecnico labronico –. Hanno giocato ragazzi che finora non giocavano, poi abbiamo portato in fondo l’incontro. Sapevamo di affrontare una squadra forte, avevamo preparato bene la partita. I ragazzi hanno fatto quello che gli avevo chiesto. Per il campionato dobbiamo cercare di accontentare le pretese della piazza. Dobbiamo lottare fino alla fine per vincerle tutte".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su