Occasione importante in provincia di Grosseto
Occasione importante in provincia di Grosseto

Grosseto, 23 gennaio 2018 - La trasformazione e la commercializzazione dei prodotti agricoli primari è oggi uno dei temi trainanti dell’economia della Maremma. La ricchezza di prodotti tipici e di qualità dei territori della provincia di Grosseto avrà, dal bando Misura 4.2, un sostegno utile e mirato. Il bando prevede contributi non superiori al 35% dell’investimento atteso, ed è quindi idoneo a sostenere processi produttivi già maturi e in sviluppo, agevolarli e favorire la specializzazione e il miglioramento del prodotto. A fronte, inoltre, di un importante volume di contributo pubblico che può raggiungere i 100 mila euro per ogni singolo progetto, appare molto interessante la flessibilità dello strumento che garantisce opportunità anche ai piccoli investimenti, non essendoci un importo minimo di investimento.

“La strategia di sviluppo locale del FAR Maremma – commenta il presidente Fabrizio Pasquini – con la pubblicazione del primo bando sulla Misura 4.2 entra nella sua piena fase di attuazione. Una strategia che prevede complessivamente, in questa prima fase, l’attivazione di risorse per circa 8.000.000,00 di Euro. In particolare, questo primo bando interviene in un interessante segmento dell'economia agricola e agroalimentare della Maremma, mettendo a disposizione risorse pubbliche per 900.000,00 Euro, potenzialmente in grado di sviluppare investimenti per oltre 2.500.000,00 di Euro. Il bando sulla Misura 4.2 agisce, infatti, sul sostegno alle imprese che si occupano di trasformazione, commercializzazione e sviluppo dei prodotti agricoli e ha come obiettivo il rinnovamento e la diversificazione delle imprese agroalimentari. È una conferma e uno stimolo: conferma di quanto già esprime la Maremma con le sue eccellenze agricole e agroalimentari e uno stimolo per rafforzare il legame tra la produzione, la trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli. FAR Maremma è, anche con questo bando, a fianco di chi ogni giorno lavora e s’impegna per valorizzare il nostro territorio”.