A Grosseto è “GRande Estate“ . Ruggeri, Ruffini, Arisa e Ballantini

Quattro serate all’insegna della musica e della comicità dal 21 al 27 giugno nel cuore della città

A Grosseto è “GRande Estate“ . Ruggeri, Ruffini, Arisa e Ballantini

A Grosseto è “GRande Estate“ . Ruggeri, Ruffini, Arisa e Ballantini

Tra palco e realtà, è tutto pronto per la ’GRande Estate’, l’evento che inaugura la stagione estiva nel cuore di Grosseto. Quattro appuntamenti serali per ballare, cantare, emozionarsi e divertirsi in piazza Dante per quattro spettacoli tra il 21 e 27 giugno.

Ad aprire le danze, il concerto di venerdì di Enrico Ruggeri. Domenica invece, spazio alla comicità (livornese) con lo spettacolo di Paolo Ruffini Up&Down, comico e commovente, che racconta delle relazioni umane. Un’indagine diretta e poetica sulla società: l’ironia e l’irriverenza accompagnano gli spettatori "in un viaggio che racconta la bellezza che risiede nelle diversità". Ruffini porta in scena questo spettacolo insieme a degli attori davvero UP con la sindrome di Down, e "saranno proprio loro a contagiare tutti con la ’Sindrome di UP’!", fanno sapere gli organizzatori-

Mercoledì 26 sarà il turno di Arisa, cantante che può vantare nel proiprio palmarès il Festival di Sanremo 2014, oltre che giudice in diversi talent show.

Chiusura col botto garantita con Dario Ballantini, che giovedì 27 porterà sul palco di Piazza Dante il suo Rock Live Show. Che dire del livornese classe ’64: attore, comico, pitteore, trasformista che ha acquisito notorietà con le sue celeberrime imitazioni da inviato per Striscia la Notizia, vestendo i panni di veste i panni di personaggi noti come Valentino, Gianni Morandi, Vasco, Luca Cordero di Montezemolo, Roberto Maroni, Michela Vittoria Brambilla, Nanni Moretti, Gino Paoli, Ignazio La Russa e tanti altri.

"Ringrazio – spiega il sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna – gli assessori e coloro che hanno reso possibile questo spettacolo, un impegno che vede tanta vicinanza da parte della città".

"Sono spettacoli – afferma l’assessore Riccardo Megale – mirati verso più tipologie di partecipanti, non verranno solo i fan ma la città si ritroverà per stare insieme". "Mi auguro – dice l’assessore Fabrizio Rossi – di trovare i negozi aperti per la vitalità ma anche per l’economia". "La nostra forza – ha detto l’assessore Luca Agresti – è la capacità di mettere insieme le energie disponibili sul territorio". E il vice sindaco Bruno Ceccherini ha rivolto una raccomandazione agli esercizi pubblici.

"Tenete le vostre attività aperte – dice –, perché l’affluenza sarà grande e non saranno soltanto i grossetani a venire nel centro storico per seguire gli spettacoli. Le serate offriranno ai cittadini e ai turisti la possibilità di fare shopping serale, passeggiando per le vie illuminate del centro storico".

Maria Vittoria Gaviano