Quotidiano Nazionale logo
14 mag 2022

Promozione, una bagarre Sette squadre per 4 posti

A novanta minuti dalla fine ancora tutti da decidere i posti per i play off. Rondinella, Audax Rufina, Luco, Dicomano e Rignanese appaiati a 36 punti

Lucchesi, allenatore della Rignanese
Lucchesi, allenatore della Rignanese
Lucchesi, allenatore della Rignanese

Nel girone "B" del campionato di Promozione non si era mai verificata una lotta così serrata per conquistare un posto nella griglia dei play off. A 90 minuti dal termine, escludendo il Montespertoli ormai promosso da tempo in Eccellenza, dal secondo al sesto posto della classifica fanno parte Rondinella Marzocco, Audax Rufina, Luco, Dicomano e Rignanese con 36 punti. Uno scalino più sotto c’è il Lebowski e più sotto ancora l’Atletic Calenzano. Tutte squadre che a 90 minuti dal fischio finale della stagione, quattro possono esultare per far parte dei play off.

Per la Rignanese del tecnico Lucchesi tutto è ancora aperto: i biancoverdi che ospitano la Rondinella di Francini seconda in classifica, provengono da sei vittorie consecutive e possono aspirare ai play off. Pertanto, il destino della Rignanese è tutto nelle mani, anzi nei piedi degli attaccanti che andranno in campo, ovvero di Ciancaleoni, Lalaj, Frijia, Sagnini, Rosi e Landini. "In classifica siamo a un passo dai play off – puntualizza soddisfatto l’allenatore della Rignanese, Fabrizio Lucchesi – Per centrare l’obiettivo occorrerà battere domani la Rondinella e sperare che Luco e Dicomano non producano punti contro il Calenzano e il San Piero a Sieve.

Saranno 90 minuti scoppiettanti con diverse sfide clou. Noi daremo tutto per conquistare la settima vittoria per chiudere nel migliore dei modi una stagione iniziata non bene, ma conclusa con un eccellente girone di ritorno". Dall’altra sponda gli fa eco l’allenatore della matricola Rondinella, Alessandro Francini che sta portando a termine un campionato di Promozione davvero magico. "E’ un finale che ci coinvolge a difesa della seconda poltrona che meritiamo ampiamente – precisa il tecnico dei biancorossi –. A Rignano ci aspetta una partita di spessore contro un’avversaria che ha disputato un girone di ritorno stellare. Ci batteremo ad armi pari con quella determinazione necessaria per fare bene".

Giovanni Puleri

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?