Viabilità Nuova strada a villa Martini. Dopo le polemiche arriva la rotonda

La zona è molto trafficata e sono più di vent’anni che i residenti chiedevano un intervento migliorativo .

Viabilità Nuova strada a villa Martini. Dopo le polemiche arriva la rotonda
Viabilità Nuova strada a villa Martini. Dopo le polemiche arriva la rotonda

Era questione parecchio annosa, quella della strada che collega l’insediamento residenziale intorno a villa Martini, a Borgo San Lorenzo. Zona trafficata, vicino al polo scolastico e principale collegamento tra Borgo e Vicchio. Ora il Comune ha trovato la soluzione, e soprattutto i soldi. Si potrà realizzare il nuovo collegamento con villa Martini, eliminando l’intersezione pericolosa con la Sp 551 attraverso una nuova rotatoria, che avrà quattro ingressi-uscite, invece delle tre attuali. Il progetto è stato finanziato dalla Città Metropolitana per 450 mila euro.

Tre anni fa vi furono forti polemiche perché il Comune, essendo la strada di villa Martini di tipo vicinale, aveva chiesto un contributo ai condomini, e molti lo negarono. E la zona, dove abitano un centinaio di famiglie, aveva problemi fin dalla costruzione, vent’anni fa: viabilità non completata, mancato collegamento con l’acquedotto, un viale alberato, con una ventina di grosse querce malate e pericolose. "Fin dal primo mandato siamo stati impegnati nella risoluzione delle problematiche – dice il sindaco Omoboni –, investendo in una progettazione che ora diventa realtà. Con i lavori per la nuova rotatoria mettiamo definitivamente in sicurezza la viabilità dell’area". Anche Tommaso Triberti, consigliere della Città Metropolitana con delega alla viabilità della zona, è soddisfatto: "Proseguono gli interventi anche nel Mugello per realizzare, passo dopo passo, una viabilità più sicura". La strada di accesso all’abitato di Villa Martini non aveva avuto solo il problema degli alberi. Il fallimento di una delle aziende costruttrici aveva ritardato a lungo l’acquisizione delle aree di urbanizzazione primaria e l’attivazione dell’illuminazione pubblica. Questioni ora risolte. "Mancava la messa in sicurezza della viabilità – aggiunge Omoboni -. Nel 2020 abbiamo presentato il progetto. E richiesto i finanziamenti. Ora ci siamo, stiamo predisponendo gli accordi definitivi con la Città Met. perché possa procedere con i lavori. Siamo soddisfatti perché da anni i residenti di villa Martini aspettavano risposte concrete: non è stato facile, ma ce l’abbiamo fatta".

Paolo Guidotti

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro