Taric alle stelle, l’attacco dell’opposizione

I consiglieri Porrari e Santoni "Errori nel conteggio . Alia annulli le fatture". .

Taric alle stelle, l’attacco dell’opposizione
Taric alle stelle, l’attacco dell’opposizione

Continuano le polemiche sulla Taric, ovvero la nuova tariffa corrispettiva sui rifiuti. "Siamo sempre stati contrari– hanno detto i consiglieri Carla Porrari e Cristiano Santoni (gruppo misto - Azione) - vedendola come una nuova modalità per creare confusione. L’idea in teoria sarebbe stata valida, ma i cittadini notando discrepanze nei conferimenti 2023 con aumenti anche significativi nell’importo. Il fatto che ci siano stati degli errori nel conteggio delle aperture del grigio, piuttosto che dei conferimenti all’Eco Centro in via Charta 77 (in alcuni casi mai avvenuti), è gravissimo e Alia si deve prendere le sue responsabilità annullando le fatture già emesse. In caso contrario siamo pronti a organizzare una raccolta firme". Intanto, su richiesta del Comune, Alia aprirà una postazione dedicata a chiarimenti e informazioni sulla nuova Taric all’ufficio tributi che sarà accessibile, senza prenotazione, da oggi al 16 febbraio, tutti i giorni in orario 8.40-13.40 . Rimangono confermate le aperture del punto Alia in via Cadorna per la consegna delle attrezzature e i chiarimenti sulla tariffa. Lo sportello è aperto al pubblico ogni primo, terzo ed eventuale quinto giovedì del mese dalle 8.40 alle 13.40; ogni secondo e quarto giovedì dalle 13.30 alle 18.30.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro