DISANDRA NISTRI
Cronaca

Scuola La merenda a portata di click: "Evita file e delusioni per i bimbi"

Ettore Canestrini ha creato un’app che permette di acquistare snack per la ricreazione dallo smartphone

Scuola La merenda a portata di click: "Evita file e delusioni per i bimbi"

Scuola La merenda a portata di click: "Evita file e delusioni per i bimbi"

di Sandra Nistri

Panino al salame o cornetto? Sicuramente non dilemmi esistenziali ma domande che, spesso, si pongono gli studenti delle scuole superiori, in particolare, in vista del break mattutino con immancabile ‘merenda’. Eppure, a volte, vista la grande richiesta in particolare nei plessi più grandi e con maggior numero di presenze, può capitare anche di non poter scegliere e rimanere a bocca asciutta. Un inconveniente cui ha tentato di porre rimedio, memore delle sue ‘disavventure’ a ricreazione, un ragazzo di 22 anni Ettore Canestrini che ha pensato ad uno strumento ad hoc per poter ovviare al problema creandosi anche, al contempo, una occasione di lavoro: "L’idea – racconta – mi è venuta proprio quando ero alle scuole superiori, in quarta liceo. Io frequentavo il liceo scientifico Castelnuovo e spesso, al suono della campanella per la ricreazione, quando arrivavo nell’androne, c’erano già tantissimi ragazzi come me in attesa e non era rimasto più niente da mangiare. Proprio per questo ho iniziato a pensare a come si potesse fare per garantire a tutti di trovare quanto desideravano". Così, dopo avere terminato le superiori, Ettore, insieme a due amici Jacopo Pazzaglia e Farid Sanhnaji, si è messo al lavoro e ha creato per le scuole una app per la prenotazione delle merende che consente, agli studenti e non solo, di essere sicuri di poter mangiare quanto desiderano. "La app – prosegue – si chiama Yoomy, può essere utilizzata non solo da studenti ma da tutto il personale della scuola e funziona come una carta ricaricabile, con un saldo che permette di fare ordinazioni e pagare per un solo ordine oppure anche per periodi più lunghi. Stiamo integrando fra l’altro il sistema perché a chi ordinerà fino al giorno prima sarà praticato uno sconto". Dopo avere creato l’app e il business plan, Ettore con i soci ha aperto la ditta "I’ RE" con cui, nel luglio scorso, ha partecipato al bando dell’Istituto Calamandrei di Sesto Fiorentino, aggiudicandosi il servizio delle merende. "Inizieremo dal 14 – conclude – fino alle vacanze di Natale solo nella sede centrale del Calamandrei in via Milazzo dove c’è un bar, che abbiamo ristrutturato con la Città Metropolitana, dove si potrà anche acquistare direttamente e non solo su prenotazione. Nella succursale di viale Di Vittorio e al Liceo artistico, in cui sono ospitate otto classi del Calamandrei, invece inizieremo a gennaio ma solo su prenotazione".

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro