"Mai più l’infanzia uccisa dal terrorismo. Sì a un luogo di incontro"

La fiaccolata per la pace di lunedì scorso ha riunito la cittadinanza in un'unitaria richiesta di cessate il fuoco. Padre Bernardo apprezza la proposta di Carissima Francesca di fare di San Miniato al Monte un luogo di incontro e riflessione per risolvere il conflitto.

Carissima Francesca, grazie di cuore per l’attenzione che hai riservato alla fiaccolata per la pace di lunedì scorso. Nel mio cuore c’è ancora così tanto grato stupore da non permettermi di trovare parole adeguate per il dono infinito che è stato contemplare tanta coralità di partecipazione da parte di una cittadinanza che ha riscoperto così di avere in comune molte più cose di tante pur necessarie differenze. Fare della pace un appello di unitarietà, anzi di ritrovata concordia, mi pareva la premessa ineludibile perché da Firenze si alzasse con limpida coerenza una ferma richiesta di cessate il fuoco. Per questo sono felice e grato anche per il nostro dialogo epistolare: segnala un piccolo, ma importante sforzo di ascolto e di condivisione ben al di là di polemiche mediatiche nel desiderio fecondo di individuare tracciati possibili per fare della pace un tema costante della nostra inquietudine e della nostra riflessione. Che non riaccada più infatti che a risvegliarci dalla trascuratezza con cui ci dimentichiamo del Medio Oriente sia il chiasso feroce delle armi, ma la consapevolezza di un dramma geopolitico di così enorme complessità da esigere parole e gesti importanti, ma mai intransigenti, con cui finalmente appaiare giustizia e pace, diritti e solidarietà, libertà e garanzie nel reciproco rispetto di quanto deve accomunare chiunque nasca su questa terra: la dignità di crescere nell’avventura dell’esistenza senza paure e angosce, senza minacce e condizionamenti di alcun genere. Scriviamo queste cose pensando anzitutto allo scandalo nello scandalo che è l’infanzia ferita e uccisa dalla guerra e dal terrorismo. Per questo accolgo con gratitudine la Tua proposta di fare di San Miniato al Monte un possibile luogo di incontro e di riflessione - come lo è già stato per il Tuo Festival delle Religioni - dove poter propiziare una risoluzione del conflitto che sta insanguinando anche il nostro futuro oltre al presente: la Tua proposta e conferma la bontà del Tuo nobile intento.

Con viva e grata amicizia in Cristo,

Padre Bernardo

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro