Lavoro Cambia l’appalto Novotel. Ira Cgil "Penalizzato il personale"

Il sindacato: "Gli addetti delle pulizie dell’albergo perderanno il contratto a tempo indeterminato" .

Lavoro Cambia l’appalto Novotel. Ira Cgil "Penalizzato il personale"
Lavoro Cambia l’appalto Novotel. Ira Cgil "Penalizzato il personale"

Uno "scempio" per il quale il sindacato andrà anche all’Ispettorato del Lavoro. Arriva da Filcams Cgil la denuncia di un nuovo caso legato ad un cambio di appalto, quello per le pulizie e rifacimento camere all’albergo Novotel, in zona Osmannoro, che vedrebbe peggiorare decisamente le condizioni delle lavoratrici coinvolte, oltre 25 per lo più straniere. Lavoratrici che, finora, avevano un contratto a tempo indeterminato ma, con il subentro della nuova ditta lo scorso 30 ottobre, hanno perso anche questa sicurezza. Secondo il sindacato, infatti, "sono inaccettabili le condizioni poste dalla società subentrante: la cooperativa Arcobaleno; riassunzione a tempo determinato, anziché indeterminato, subordinata al pagamento della quota di socio e applicazione di un regolamento aziendale anziché di un Contratto nazionale". Quest’ultima clausola, in particolare, per Filcams Cgil ricorderebbe molto il caso dei lavoratori degli appalti di Mondo Convenienza che, da cinque mesi, stanno effettuando un presidio davanti al magazzino di via Gattinella a Campi Bisenzio proprio per poter ottenere l’applicazione del Contratto nazionale Logistica. "Un film già visto – sottolinea il sindacato - che deve necessariamente chiamare in causa anche il committente (Amapa) e la società uscente (Quick Service), entrambe con precise responsabilità di legge, ma anche di impresa". Sulla nuova vertenza, comunque, Filcams Cgil annuncia un impegno a 360 gradi con il coinvolgimento, se necessario, delle Istituzioni (come accaduto fra l’altro nei casi ex Gkn e Cartonificio fiorentino) e la denuncia del fatto all’Ispettorato del Lavoro.

"Non assisteremo inermi a questi scempi – è la conclusione - appalti e esternalizzazioni stanno diventando sempre più un modo di scaricare costi e rischi di impresa sui lavoratori: è necessario confrontarsi con le controparti per regolamentare al meglio la fattispecie perché, come ci dimostrano anche la sentenza sull’esternalizzazione delle manutenzioni al Grand Hotel Villa Medici e la trattativa appalti Novotel, siamo alla deregolamentazione totale del settore". Curiosamente la rottura delle trattative per il cambio appalto delle pulizie all’albergo Novotel è avvenuta proprio martedì scorso, in concomitanza con la grande manifestazione su lavoro e legalità a Sesto.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro