Firenze Fiera: Becattini confermato presidente, guarda al futuro

Firenze Fiera guarda al futuro. Becattini confermato presidente

Firenze Fiera guarda al futuro. Becattini confermato presidente

Lorenzo Becattini confermato presidente di "Firenze Fiera". "Ringrazio i soci per la fiducia accordatami nel solco della continuità alla presidenza, in un momento molto importante per il futuro della società" le prime parole del presidente rieletto, ieri durante l’assemblea dei soci.

Durante l’incontro è stato approvato il bilancio di esercizio della società al 31 dicembre scorso con un valore della produzione di 13,6 milioni di euro rispetto ai 6,4 milioni del 2021, "valore più che raddoppiato - spiega una nota - rispetto all’esercizio precedente". Nel periodo pre-Covid, nel 2019, i ricavi erano stati di 18,9 milioni di euro. Nella seduta è stato eletto all’unanimità il consiglio di amministrazione per il triennio 2023-2025, con la conferma di Becattini nel ruolo di presidente, di Tamara Ermini in qualità di vicepresidente e di Claudio Bianchi. Per la prima volta dalla costituzione di Firenze Fiera, avvenuta nel 1998, un presidente è stato eletto per il secondo mandato consecutivo. Nominato anche il nuovo collegio sindacale per il 2023-2025 con la riconferma della presidente Sandra Bianchi, che sarà affiancata da Laura Morini e da Silvia Bocci.

La nomina del nuovo cda è un passaggio "molto positivo", commenta l’assessore alle Partecipate del Comune di Firenze, Giovanni Bettarini. "In un periodo importante come questo, dedicato alla ricerca di un nuovo socio privato, abbiamo avuto un clima di grande collaborazione fra i soci che, tutti insieme, hanno deciso di nominare solo tre dei possibili cinque componenti del consiglio di amministrazione". Si tratta di "un segnale nei confronti dei futuri nuovi soci di apertura per la governance che sarà completata con i soci presentati dai privati" concldue Bettarini.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro