Edilizia, lo sportello è telematico. Cosa cambia dal primo gennaio

Dal 1° gennaio 2022, lo Sportello Telematico dell'Edilizia sarà l'unico punto di accesso per le pratiche edilizie, paesaggistiche ed idrogeologiche. Obiettivo: migliorare la qualità del servizio. Pec possibile solo per pratiche aperte prima del 2022.

Dal prossimo primo gennaio l’unico punto di accesso per la presentazione di istanze, segnalazioni, comunicazioni in materia edilizia, paesaggistica ed idrogeologica, nonché per le eventuali integrazioni delle stesse pratiche è lo ’Sportello telematico dell’edilizia’ accessibile dal sito web del Comune. Questa modalità di trasmissione consente una gestione informatizzata del flusso informativo con conseguente contrazione dei tempi di gestione della pratica e, nello stesso tempo, con la possibilità per il commercialista di monitorare da remoto l’iter in ogni fase. Obiettivo dell’operazione è quello di migliorare gli standard di qualità del servizio. L’utilizzo della Pec rimarrà possibile solo per la gestione di pratiche antecedenti il gennaio 2022 ancora aperte oltre che in casi di interruzione del funzionamento del portale telematico, che saranno comunque comunicati con anticipo via web.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro