Ciclostorica da Firenze a Pistoia come i pionieri del 1870. Serie di eventi prima della corsa

La ciclostorica Firenze-Pistoia, rievocazione della prima gara ciclistica in Italia nel 1870, offre spettacolo e curiosità. Iniziative legate all'evento, come una mostra di bici e cimeli di ciclismo e una pedalata ecologica, si svolgeranno nel fine settimana. Inoltre, giornalisti e glorie del ciclismo si riuniranno per ricordare Gino Bartali e Gastone Nencini.

Ciclostorica da Firenze a Pistoia come i pionieri del 1870. Serie di eventi prima della corsa
Ciclostorica da Firenze a Pistoia come i pionieri del 1870. Serie di eventi prima della corsa

Spettacolo e curiosità non mancheranno domani e domenica con la ciclostorica Firenze-Pistoia, rievocazione di quella che nel 1870 fu la prima gara ciclistica in Italia. Legata all’evento una serie di iniziative, iniziate sabato scorso e che proseguono nel fine settimana. Oggi il foyer del Teatro del Maggio (piazza Vittorio Gui 1), ospita la terza mostra di bici e cimeli di ciclismo: libri, giornali, maglie, giochi. La mostra si potrà visitare fino a domenica, l’ingresso è gratuito. Alle 14 di domani, invece, è prevista la ‘pedalata ecologica’ in centro con partenza dalla zona davanti al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino con bici d’epoca a numero chiuso. Alle 18 nella Sala Zeffirelli del Teatro del Maggio incontro con giornalisti e glorie del ciclismo per ricordare Gino Bartali e Gastone Nencini.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro