Bilancio 2024, Pnrr protagonista. Maxi finanziamenti per i progetti

L'amministrazione di Borgo San Lorenzo presenta un bilancio ricco di investimenti grazie al Pnrr, con oltre 26 milioni di euro destinati a progetti di rilievo come opere pubbliche e infrastrutture, evidenziando un'impegno per la qualità dei servizi e la stabilità economica.

Bilancio 2024, Pnrr  protagonista. Maxi finanziamenti per i progetti

Bilancio 2024, Pnrr protagonista. Maxi finanziamenti per i progetti

È l’ultimo bilancio dell’amministrazione comunale di Borgo San Lorenzo. Ed è segnato da una quantità straordinaria di investimenti, grazie ai finanziamenti del Pnrr: una pioggia di milioni di euro, oltre 26, destinati a progetti, alcuni dei quali già realizzati, come il completamento di via don Luigi Sturzo, altri in fase di realizzazione, come quello delle Piscine e di Villa Pecori Giraldi, altri che sono in procinto di partire entro l’anno. Sono opere rilevanti, su edifici pubblici e aree strategiche: oltre 3milioni e 100 mila di interventi al Foro Boario, poi c’è Villa Pecori con un investimento di quasi cinque milioni, due milioni e 600 mila euro per il campo sportivo Romanelli e gli spogliatoi delle piscine, che vanno ad aggiungersi ai due milioni e 400 mila euro della ristrutturazione dell’impianto natatorio avviati già nel settembre scorso. E ancora, 2 milioni per l’ampliamento del nido di via Curiel, 1 milione e 850 mila per la nuova scuola di Ronta e circa 1 milione e mezzo per la scuola di Luco. "Qualche anno fa - sottolinea il sindaco Paolo Omoboni (in foto) - ci sarebbe sembrata fantasia, oggi i cantieri che partono su tante opere strategiche sono la certificazione del lavoro che gli uffici hanno fatto, un lavoro non semplice ma che ha dato tanti frutti. Accanto a questo siamo riusciti a mantenere servizi di qualità accessibili anche economicamente, mantenendo ferme tariffe e imposte".

P.G.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro