La Natività itinerante invade le vie del centro

CERTALDO Si respira ormai aria di Natale anche a Certaldo. Il borgo di Bocaccio si prepar...

La Natività itinerante invade  le vie del centro
La Natività itinerante invade le vie del centro

CERTALDO

Si respira ormai aria di Natale anche a Certaldo. Il borgo di Bocaccio si prepara a celebrare le feste in modo speciale. Dopo l’accensione degli alberi addobbati in piazza Boccaccio e l’illuminazione della facciata della Chiesa di San Tommaso Apostolo, è il momento di accendere i riflettori sulle rappresentazioni del Presepe. Domani alle 15, infatti, saranno inaugurati la rappresentazione della Natività (sotto la Loggia di Palazzo Pretorio), a cura dall’associazione Centro Storico Certaldo alto, e a seguire i Presepi allestiti dalle scuole dell’Infanzia e dalle classi delle primarie di Certaldo (nel Chiostro del Convento degli Agostiniani). Infine aprirà le sue porte l’attesissimo Presepe in Certaldo alto alla Limonaia, un appuntamento ormai fisso sia per adulti che per bambini.

L’iniziativa è promossa dall’associazione Centro Storico Certaldo alto, con la collaborazione del Comune. Il Presepe sarà visitabile tutti i giorni, compresi i festivi, fino al 6 gennaio, giorno dell’Epifania. Il Presepe viene realizzato da molto anni con grandi e pregiate statue in legno e ceramica, alte circa un metro, realizzate a mano come pezzi unici ad opera di maestri artigiani di varie zone d’Italia, prevalentemente della Val Gardena. Partito con il solo nucleo della Natività, ogni edizione si arricchisce di nuovi personaggi e vede cambiamenti negli effetti scenografici, realizzati appositamente su una superficie di oltre 60 metri quadri, sapientemente illuminata con un gioco di luci e musica che dura alcuni minuti.

Tra le novità di quest’anno, spicca inoltre il Presepe vivente itinerante a cura dell’Istituto Maria SS. Bambina e della Propositura di San Tommaso. Questa rappresentazione, solitamente realizzata nel cortile della scuola, uscirà dalle sue consuete location per animare le vie del centro storico, coinvolgendo così l’intera cittadinanza. Le iniziative fanno parte della rassegna “Certaldo illumina il Natale 2023”, realizzata dal Comune di Certaldo in collaborazione con una vasta rete associativa. Hanno aderito con l’ Associazione Centro Storico Certaldo alto, anche l’Associazione genitori e amici dell’Istituto Comprensivo di Certaldo, l’Associazione Genitori ragazzi disabili, Polis, ma anche Avis, il Centro Commerciale Naturale, la Croce Rossa Italiana di Certaldo e il Gruppo Fiat 500 Valdelsa. All’organizzazione della manifestazione hanno partecipato anche l’Istituto Maria Santissima Bambina, la Misericordia, la Prociv Arci, la Pro Loco, il Rione il Vicario, la Propositura di San Tommaso, Anthos, Elitropia, Federighi Editori e l’Istituto Comprensivo. Tutti insieme per un Natale ancora più magico.