Tutto Sposi al via alla Fortezza da Basso
Tutto Sposi al via alla Fortezza da Basso

Firenze, 30 ottobre 2019 - Con i piedi sulla sabbia: è questo il nuovo trend per i matrimoni che emerge alla vigilia di Tutto Sposi, la fiera sposi più importante dell’Italia centro settentrionale che torna a Firenze alla Fortezza da Basso dal 31 ottobre, quando sarà inaugurata alle ore 17, fino al 3 novembre con la XXVII edizione. Le mete più richieste per sposarsi in Italia sono la Versilia, Castiglioncello e la baia di Sorrento. Ma anche chi opta per un matrimonio più tradizionale, in un agriturismo o in una villa, al mare non rinuncia: sono sempre di più i novelli sposi che scelgono la destinazione del viaggio di nozze anche in base alla possibilità di replicare la cerimonia in riva al mare. Vanno alla grande mete tradizionali come la Polinesia - dove il ‘sì’ viene pronunciato su una barca in mezzo all’acqua - e le Isole Vergini, ma crescono in modo significativo anche le alternative come la Giamaica e il Messico.

“Si tratta di una tendenza - spiegano gli organizzatori di Tutto Sposi, Laora Mecaj e Roberto Giustini - ed è la vera novità: al momento circa il 30% delle coppie chiede il mare, è un numero in crescita costante. In Italia cercano locations che offrano la possibilità di unire la cerimonia al pranzo, tutto rigorosamente sulla spiaggia”. Anche gli abiti risentono della novità: per le donne tramonta l’abito a sirena, in favore di modelli più tradizionali, da principessa, nei quali regna sovrano il pizzo. Per gli uomini è particolarmente richiesto il blu, camicia con collo alla coreana e pantalone non troppo lungo per essere adatto alla sabbia. Il piglio sportivo del modello viene stemperato con l’uso di tessuti preziosi, come quelli damascati. La particolarità di Tutto Sposi - concludono gli organizzatori - è proprio questa: intercettare le novità in arrivo, fiutare i nuovi trend per offrire ai professionisti del wedding una direttrice efficace per organizzare il proprio business e per dare alle coppie una panoramica completa delle possibilità di tutto quello che serve per organizzare un matrimonio di tendenza. Grazie al vastissimo ventaglio di imprese e professionisti, con una sola giornata in fiera è possibile impostare la cerimonia dalla a alla zeta”.


Maurizio Costanzo