del Panta
del Panta

Firenze, 7 Maggio 2021 - Il testo che segue apre Buongiorno Firenze, la newsletter che La Nazione invia ogni mattina agli iscritti alla sua community di lettori. Quotidianamente, Buongiorno Firenze individua un tema di cronaca e vita cittadina, di cui si parla  con un ospite: oggi Marco del Panta.  Buongiorno Firenze tratta le principali notizie di cronaca, cultura, sport e offre suggrimenti su come scoprire e godersi la città.      

Per ricevere via mail la newsletter clicca su www.lanazione.it/buongiornofirenze 

.

 

 

"State of the Union, l’evoluzione passa da qui"
di Olga Mugnaini

Si sono aperti ieri i lavori dello State of the Union, e  Ursula von der Leyen, presidente della commissione europea, è partita dall’esempio di quella città che è stata culla di rinascita per le arti, il pensiero, l’economia. 
«Firenze è la città del Rinascimento, la storia d’Europa e una storia di Rinascimenti, e il piano di ripresa “Next Generation EU” da 750 miliardi di euro, potrà generare una nuovo Rinascimento europeo». Abbiamo chiesto un commento a marco del Panta, segretario generale dell'istituto universitario Europeo.



L'OSPITE 

Marco del Panta, segretario generale dell'Istituto Universitario Europeo,  com è stato quest'anno l'evento State of the Union?

"Neanche il Covid è riuscito a fermare State of the Union. Dopo dieci anni, l’evento si conferma come un appuntamento fisso del panorama europeo, con politici, intellettuali, giornalisti, manager e alti funzionari, per discutere dell’Unione Europea"

Di cosa si trattava l'evento di quest'anno?

"Quest’anno il tema della conferenza è stato “L’Europa in un mondo in evoluzione” (Europe in a changing world), scelto perché si dice spesso che l’Europa non è presente nei principali teatri di crisi, che non riesce ad incidere nelle grandi crisi internazionali". 


Clicca per continuare a leggere