Operaio orafo
Operaio orafo

Arezzo, 13 marzo 2019 - In calo il tasso di occupazione nel 2018 ad Arezzo provincia per un dato che, secondo il rapporto Istat del quarto trimestre sul mercato del lavoro, risulta addirittura il peggiore d'Italia. Il calo è fisstao in -3,1, peraltro in un contesto regionale dove i segni positivi prevalgono così come in tutte le  regioni del Centro Italia. Qui il tasso di occupazione cresce soprattutto nelle Marche (+2,5) mentre in Toscana la crescita è del +1,3% sui livelli precrisi del 2008.

Tra le province, si registrano gli aumenti più elevati del tasso di occupazione ad Ancona, Massa Carrara, Fermo e Pistoia (con incrementi tra 4,1 e 3,2 punti),  i cali più accentuati sono ad Arezzo e Latina (-3,1 e -1,8 punti rispettivamente).