Carabinieri (foto di repertorio)
Carabinieri (foto di repertorio)

Arezzo, 26 giugno 2019 - Un brigadiere in servizio alla stazione di Loro Ciuffenna, per il periodo estivo assegnato in servizio provvisorio alla stazione di San Giovanni Valdarno, si trovava fuori servizio a passeggio per le strade di Montevarchi, nel suo giorno di riposo settimanale:

Ma si è trovato di fronte ad un ricercato: era a passeggio davanti a lui, un cittadino marocchino di 51 anni, formalmente residente a San Giovanni Valdarno ma che non era stato rintracciato negli ultimi giorni. 

Lo straniero, risultava infatti destinatario di un provvedimento definitivo per la carcerazione, emesso dal tribunale di Arezzo, per maltrattamento in famiglia, violazione degli obblighi di assistenza familiare e minacce, compiuti in Montevarchi tra il 2009 e il 2012.

Il brigadiere, dopo aver avuto la certezza che si trattasse proprio della persona ricercata, lo ha fermato e insieme ha richiesto l'aiuto di una pattuglia: terminate le formalità di rito, il marocchino è stato portato nel carcere di Arezzo, dovrà scontare poco più di due anni di reclusione.