Viareggio, 15 luglio 2017 - Grave incidente stradale nel pomeriggio sull'autostrada A11, alla bretella Viareggio-Lucca. Dopo l'uscita del casello di Massarosa in direzione Lucca un'auto ha tamponato ed è stata poi investita da un camion. A bordo dell'auto c'era una donna e sua figlia di 8 anni. La bambina in gravissime condizioni è stata trasferita a Cisanello con l'elicottero Pegaso, mentre la mamma all'ospedale San Luca di Lucca. Per i rilievi è intervenuta una pattuglia della polizia stradale.

La bambina, secondo quanto spiegato, viaggiava su una Mini Cooper condotta dalla madre, 40 anni, residente a Prato, che è stata tamponata da una Renault Kangoo guidata da un 35enne pistoiese, finendo poi contro il new jersey centrale. Da quanto ricostruito al momento dalla polstrada sembra che la conducente della Mini, mentre procedeva sulla corsia di marcia, trovatasi davanti il triangolo rosso che segnalava un'auto ferma perchè coinvolta in un precedente incidente, si sia fermata per poi immettersi sulla corsia di sorpasso ma in quel momento è sopraggiunta la Renault Kangoo e si è verificato il tamponamento.

Per consentire l'atterraggio dell'elisoccorso che ha poi portato la bambina in ospedale, la polstrada ha fermato il traffico sulla bretella. La madre, a sua volta ferita e in stato di choc, è stata portata in ospedale a Lucca con l'ambulanza. In stato di choc, ma non sarebbe rimasto ferito, anche il conducente della Renault Kangoo.