Montemurlo, 21 dicembre 2017 - Grande boxe a Bagnolo di Montemurlo per la riunione che si terrà dalle 21 al centro sportivo Nesti venerdì 22 dicembre. Sul ring due professionisti e ben e 7 dilettanti. L'organizzazione è a cura della Pugilistica Pratese che darà la chance ad Alessandro Ruggiero e a Marco Papasidero di sfidare Bojan Radovic e Ognjen Raukovic.

Prima delle sfide pro si alterneranno sul ring gli atleti dilettanti della società pratese con Alessia Porto, Lorenzo Mancuso, Roberto Stracquadaini, Matteo Pollastri, Francesco D'Alo', Alessio Gigliotti e Francesco Raho. Papasidero aveva già combattuto e vinto sul ring di Bagnolo contro William A. Gomez Vargas per la categoria pesi Welter. Alla terza ripresa il boxer della Pugilistica Pratese aveva colpito l'avversario al volto aprendogli il sopracciglio. L'arbitro ha prima portato il pugile avversario a bordo ring e poi ha dato la vittoria all'atleta pratese. Papasidero ha fatto vedere in quell'occasione di essere pugile compatto e senz'altro di grande personalità.

"E' stata una grande chance per il nostro pugile - dice il maestro Fausto Talia - ora avremo oltre a Marco anche Alessandro sul ring per due match senz'altro di alto livello tecnico. Entrambi i nostri pugili arrivano da vittorie e questo dà morale e voglia di migliorarsi ma bisogna essere sempre molto attenti perché gli avversari sono forti e vogliono anche loro portare a casa un'affermazione prestigiosa prima della fine dell'anno". Combatti in casa ? "E' vero sono di Montemurlo ed ho la grande occasione di combattere davanti al mio pubblico e ai tanti amici - dice Ruggiero - voglio far vedere che solo con l'impegno, la passione e la dedizione si possono conseguire risultati. Mi sono allenato tanto e spero di essere pronto per il match che per me è molto importante"