Grosseto, 10 agosto 2017 - Va in archivio “Formiche d’Agosto”, la prima delle manifestazioni veliche che il Circolo Nautico Maremma ha organizzato in questo mese e valida come settima prova del campionato Mar di Maremma, A vincere è stato Yankee Dream, che ha dominato la regata coprendo le 18 miglia da Marina di Grosseto alle Formiche e ritorno in 4h 6’ 42”. L’equipaggio capitanato da Roberto Malfetti e composto da Serena Rechichi, Riccardo Roggi e Luca Vitale, si è aggiudicato sia il primo premio della classifica in tempi compensati, davanti a Ipazia di Fabrizio Geranzani e Noi Tre di Alfio Fioretti, sia il premio per il primo assoluto in tempo reale. Anche per il Campionato Mar di Maremma, organizzato in collaborazione tra Circolo Nautico Maremma, Circolo Amici della Vela di Castiglione della Pescaia, Circolo marco Vela di Talamone e Club Velico Castiglione della Pescaia, la classifica vede al comando Yankee Dream di Malfetti, seguito da Sobek di Luigi Pieraccini e da Noi Tre di Alfio Fioretti. Tutti i partecipanti alla regata si sono ritrovati alla cena conviviale al ristorante il Velaccio presso il Porto della Maremma, per le premiazioni e i saluti di rito, alla presenza del direttore della manifestazione Alberto Salvini e del presidente del Circolo Nautico Maremma Maurizio Marraccini, il quale ha colto l’occasione per ringraziare il Comandante della delegazione di spiaggia Andrea Porzio. «Voglio ringraziare personalmente e a nome di tutto il circolo Andrea Porzio, come sempre presente alle nostre manifestazioni, per il costante e instancabile lavoro che lui e tutti i suoi ragazzi stanno portando avanti a Marina di Grosseto, nell’ottica di un sempre costante sviluppo e perfezionamento della sicurezza in mare e delle nostre spiagge. Per tutti noi naviganti e utenti del mare viene effettuato un proficuo lavoro e supporto che la sua squadra mette in atto nell’insegnarci i molti aspetti riguardanti la navigazione, la regolarità delle dotazioni di bordo che hanno consentito di rilasciare, a tutti gli armatori virtuosi, il famoso “Bollino Blu”. A tal proposito, noi del Circolo Nautico Maremma auguriamo a tutti i nostri colleghi di avere a che fare con Istituzioni sempre così vicine agli utenti del mare, come riescono ad esserlo loro».