Grosseto, 6 novembre 2017 - La Gea Cooplat Grosseto prosegue la corsa verso il vertice della classifica di serie D (che vede al comando il Chiesina a punteggio pieno con 12 punti) ottenendo la seconda vittoria consecutiva, sul campo dell’Accento Gialloblù Castelfiorentino (74-44 il finale). Per i biancorossi allenati da David Furi è stato un successo brillante, tranquillo, arrivato al termine di una partita ben giocata, con la difesa a zona che ha fatto la differenza. I timori della vigilia si sono volatilizzati dopo appena 10’ di gioco, nei quali la Cooplat (priva del play titolare Edoardo Furi) ha concesso appena quattro punti all’attacco di casa, chiudendo con un vantaggio di ben tredici punti, distacco che è stato confermato in un più equilibrato secondo quarto in cui il Castelfiorentino è riuscito ad entrare con più continuità nelle maglie della difesa maremmana, che è stata la chiave di volta del successo. Il quintetto grossetano ha imbrigliato l’attacco dell’Accento Gialloblù costringendolo ad andare al tiro in condizioni difficili. E’ stata anche l’occasione per coach Furi per dare spazio ai più giovani e per provare soluzioni differenti per il prosieguo della stagione: nel secondo tempo hanno giocato Romboli, Tattarini (il migliore della Cooplat, insieme a Contri, con 16 punti), Bambini, Pierozzi e Neri e la squadra ha allungato fino al più trenta contro un avversario che non è mai riuscito ad entrare in partita e che ha avuto percentuali bassissime di realizzazione. Una prova convincente per la Cooplat (15 le palle recuperate, contro le otto perse) che lascia ben sperare per le prossime uscite. L’ACCENTO GIALLOBLU’: Iserani 5, Scardigli 14, Mugnaini, Lazzeri 2, Buti 2, Dragoni 2, Leoncini 2, Tavarez 1, Caggiano, Flotta 8, Pratelli, Sollazzi 8. All. Cioni. GEA COOPLAT: Zambianchi 4, Pierozzi 5, Bambini 6, Romboli 11, Morgia 9, Contri 16, Ricciarelli, Neri 2, Santolamazza 5, Tattarini 16. All. David Furi. ARBITRI: Massimo Borsani di Pescia e Kevin Maggi di Prato. PARZIALI: 4-17, 21-34; 25-48.