Arezzo, 6 dicembre 2017 - Erano finiti in una scarpata, in mezzo ad un fiumiciattolo, impossibilitati a risalire sulla strada. Ma sono stati salvati grazie all’intervento dei vigili del fuoco di Montevarchi e restituiti al proprietario. Brutta avventura, lunedì sera, nelle campagne di Laterina, per due cani di razza labrador. I due animali, dopo il tramonto, si sono allontanati dalla casa del proprietario e a causa anche dell’oscurità, in via Vecchia Aretina, sono scivolati in mezzo ad un fiumiciattolo, rischiando pesanti conseguenze fisiche. Le due bestiole sono però riuscite ad uscire dall’acqua e a ripararsi su un terrapieno in cemento da cui però erano impossibilitati a muoversi.

Da soli non ce l’avrebbero mai fatta a risalire sulla strada, considerato anche che era già buio. Ad accorgersi della presenza dei due animali un abitante della zona, che ha chiamato i Carabinieri. I militari sono giunti sul posto e hanno immediatamente avvisato l’Enpa Valdarno, l’Ente Nazionale Protezione Animali che ha il suo quartier generale al Canile Consortile del Forestello. A Laterina sono quindi arrivati due dipendenti del servizio catture dell’Enpa, Alessandro Bellinato e Niccolò Giachi, con il loro furgone attrezzato. Dopo aver dato un occhio alla zona e, soprattutto, al punto esatto nel quale si trovavano i due cani, si sono accorti che anche per loro sarebbe stato impossibile raggiungere le due bestiole, per cui sono stati allertati i vigili del fuoco della caserma di Montevarchi, che sono giunti velocemente a Laterina.

Dopo aver illuminato l’intera area, un pompiere si è calato sul fiume e con l’acqua ben oltre i fianchi si è avvicinato ai due labrador, che erano ovviamente impauriti. In poco tempo è riuscito a portarli a riva, tra il sospiro di sollievo di tutti. Un primo check up ha consentito ai ragazzi dell’Enpa di valutare l’ottimo stato di salute dei due animali, che erano finiti in mezzo al torrente senza la possibilità di risalire. “Siamo qui, per fortuna, per raccontare una storia a lieto fine – ha detto, soddisfatta, una delle responsabili dell’Enpa Valdarno, Luigina Campedelli. Devo ringraziare sia i Carabinieri che ci hanno chiamato, sia i Vigili del Fuoco, che con grande prontezza ed efficienza sono riusciti a recuperare i due animali”. I labrador stanno bene e sono stati restituiti al legittimo proprietario, che ha potuto riabbracciare i due fedeli amici a quattro zampe.