L’Associazione Marinai festeggia Santa Barbara

L'Anmi di Sarzana celebra la festa della patrona Santa Barbara e domenica mattina si riunisce in assemblea per discutere del futuro dello stabilimento balneare di Marinella, con importanti argomenti all'ordine del giorno.

L’Associazione Marinai festeggia Santa Barbara
L’Associazione Marinai festeggia Santa Barbara

Due appuntamenti importanti, fra oggi e domani, per i soci dell’Anmi, l’associazione nazionale dei Marinai d’Italia. Oggi il gruppo sarzanese celebrerà la festa della patrona Santa Barbara: alle 9,30 il raduno presso la sede di via Fiasella, quindi alle 10 la messa in cattedrale da dove, dopo la funzione, partirà il corteo per le vie cittadine con la deposizione di una corona al monumento ai Marinai, nell’omonima piazzetta. Domenica mattina, invece, è in programma l’assemblea dei soci, con importanti argomenti all’ordine del giorno, fra cui quello del futuro dello stabilimento balneare di Marinella. L’appuntamento è per le 10 (prima convocazione alle 7) al cinema Moderno, in via del Carmine. Dopo la relazione del presidente Carlo Petacco, ci sarà la discussione sulle decisioni da assumere in ordine al contratto di affitto in scadenza con la società proprietaria dell’area su cui sorge la struttura balneare.

Un tema particolarmente sentito per l’Anmi che vede il direttivo impegnato su due fronti: la trattativa con l’interlocutore privato alla luce delle consistenti richieste di adeguamento del canone che metterebbero a rischio, secondo il consiglio direttivo, la sostenibilità del bilancio Anmi (salvo sostanziose rivalutazioni delle tariffe balneari); sull’altro fronte c’è invece il nodo della direttiva Bolkestein con l’ormai imminente vincolo della messa all’asta delle aree demaniali, a cui anche il gruppo dei Marinai guarda con particolare preoccupazione.

F.A.