Quotidiano Nazionale logo
1 mag 2022

La Fezzanese è a un passo dal grande ritorno in Serie D Il ‘match point’ con il Rapallo

Ottava e penultima giornata dei playoff e dei playout di Eccellenza. L’attenzione è tutta focalizzata sul big-match delle ore 15 al ‘Cimma’ di Pagliari tra la capolista Fezzanese ed il Rapallo Rivarolese che la segue a cinque punti. Appaiati ai ruentini vi sono il Baiardo ed il Taggia.

La compagine del presidente Arnaldo Stradini è pertanto molto vicina al ritorno in Serie D dopo solo due stagioni in quanto le basterà conquistare due punti nelle ultime due giornate per essere irraggiungibile per il terzetto inseguitore. Di conseguenza per i fezzanoti vincere oggi significherebbe promozione matematica con una giornata d’anticipo. Ma nel contempo una sconfitta dei verdi riaprirebbe tutti i giochi.

Pertanto il match odierno è importantissimo e molto delicato e gli appassionati tifosi di Fezzano seguiranno la squadra in massa per aiutarla a conseguire un risultato di prestigio che è il frutto della programmazione e del lavoro della società, del mister e del suo staff e dei giocatori. Purtroppo il tecnico Turi (nella foto) non potrà disporre di due pedine importanti come Andrei e Terminello che sono squalificati sperando che possa recuperare qualcuno dei calciatori infortunati ad iniziare dal bomber e capitano Baudi e di Cerchi, Maglione, Bleve e Cecchetti. Spettatori interessati a questa sfida sono come detto l’Angelo Baiardo, di scena alle ore 15 ad Albenga, ed il Taggia che sempre alle ore 15 al Tanca farà visita al Canaletto Sepor.

Canarini che cercheranno di onorare nel migliore dei modi il difficile impegno come hanno dimostrato in tutta l’ottima stagione che hanno fin qui disputato. Team di Plicanti che recupera per l’occasione Valentini e Saloni che hanno scontato lo scorso turno una giornata di squalifica, mentre non potrà contare sul portiere titolare Raffo squalificato. Altri giocatori gialloblu’ che potrebbero essere assenti sono gli infortunati Ambrosi, Richieri, Ambrosini e Moracchioli. Le altre partite dei playoff sono Cairese-Campomorone Sant’Olcese e Genova-Finale.

Nei playout, invece, il Cadimare è ad un bivio e se vuole continuare a sperare nella salvezza dovrà vincere contro l’Arenzano oggi alle ore 15 al ‘Pieroni’ della Pieve. Cadamoti che a sole due giornate dalla fine sono penultimi a due punti dal Varazze ed a tre da Busalla e Ventimiglia. Bianconeri di Marco Cenderelli che in questa fase decisiva della stagione sono in costante emergenza per le numerose assenze per infortunio che stanno bersagliando la squadra condizionandone il rendimento.

Le altre partite previste sono: Busalla-Varazze, Ospedaletti-Sestrese, Pietra Ligure-Rivasamba e Ventimiglia-Athletic Club Albaro.

Paolo Gaeta

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?