Quotidiano Nazionale logo
5 mag 2022

Il Vezzano vince il campionato ed è promosso in Prima anche senza giocare

Pur senza giocare il Vezzano.. vince. Nonostante il turno di riposo infatti la capolista del campionato di seconda categoria ha festeggiato il successo del campionato e la meritata promozione alla classe superiore anche se brinderà in campo domenica nella gara casalinga contro l’Atletico Lunezia. La principale inseguitrice Antica Luni infatti non è riuscita a vincere e così è rimasta distanziata di cinque lunghezze a un turno dalla conclusione. Di certo una stagione difficile per un torneo che nel corso degli anni ha perso tante squadre e per questo il Comitato Provinciale si è visto costretto a soluzioni di emergenza pur di non farlo sparire come già accaduto per la terza categoria. La corsa al titolo era ristretta a poche contendenti e tra queste il Vezzano diretto dal tecnico Marco Tarasconi è stata la più continua non sbagliando un colpo e arrivando alla penultima giornata con 43 punti senza nessuna sconfitta. Il pareggio dell’Antica Luni sul campo del Mamas Giovani per 1 a 1 ha quindi consegnato il titolo e la promozione in Prima categoria al Vezzano e la seconda posizione ai galloazzurri allenati da Ivan Vatteroni. Alle spalle sarà una bella sfida per i play off. L’Antica Luni del presidente Mattia Casani ha già respirato aria di prima e vorrebbe ripercorrere quella esperienza, l’Amegliese in pratica al primo campionato ufficiale ha grandi ambizioni così come la rinata compagine di Brugnato di mister Walter Lunghi e l’ottima novità del palcoscenico Spezia Calcio Popolare. Alle spalle del quintetto si è creato il vuoto anche se, nonostante il divario, tutte le squadre hanno mostrato impegno pur sapendo di non giocarsi nulla, vedi la seconda squadra della Bolanese he ha partecipato fuori classifica oppure Calcio Nave e Atletico Lunezia arrivate molto distanziate.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?