Vincenzo Italiano con la targa
Vincenzo Italiano con la targa

Mister Italiano è stato premiato, nei giorni scorsi, dal gruppo ’Belini frizzanti’ con una targa in legno: "Nato in Germania, cresciuto in Sicilia, un Italiano che con il suo cuore ha parlato ad una città e la sta facendo sognare. Grazie mister!". A confermare quanto il tecnico siciliano sia amato in riva al Golfo, ieri ha poi fatto la sua comparsa, fuori dal ‘Picco’, la scritta: "Mister resta con noi!". Chiaro il riferimento alle voci che vogliono il Sassuolo in pressing su di lui. Ieri prove tecniche di formazione a Follo. Per sostituire Nzola in attaccano si candidano Piccoli (favorito), Galabinov o Agudelo. In difesa tornerà Erlic a fianco di Ismajli, con Ferrer e Marchizza ai lati. In regia vi sarà Ricci (ieri Sena ha svolto lavoro differenziato per affaticamento) con Estevez e Maggiore mezzali. In attacco in ballo Gyasi, Verde, Agudelo e Saponara.

Sul fronte societario, come anticipato da La Nazione, il club si è già mosso dal punto di vista tecnico dando il via libera al riscatto di Sena. Per quanto riguarda il ‘Picco’ i Platek, pur di giocare nello stadio amico a settembre, sarebbero disposti a anticipare le spese per i lavori di costruzione della curva Piscina (se dalla Lega A arriverà il via libera), velocizzando l’esecuzione delle opere.

Fabio Bernardini