Sport e prevenzione, Le Torri a lezione di primo soccorso

La partecipazione al corso Blsd

foto Regalami un sorriso

foto Regalami un sorriso

Firenze, 28 aprile 2024 – Nel cuore dell'attività sportiva, l'Associazione Le Torri di Firenze non si ferma mai, dimostrando un impegno costante anche nel sociale. Con grande entusiasmo, ha abbracciato l'opportunità di partecipare al corso di formazione BLS-D, acquisendo così competenze fondamentali nell'utilizzo del defibrillatore.

L'iniziativa ha portato a un aumento significativo, ora pari a 130, degli sportivi formati grazie ai corsi organizzati dalla ETS "Regalami un Sorriso". Lo scopo di questo corso è quello di istruire gli operatori laici sull'uso tempestivo del defibrillatore, siglato BLS-D, che sta per Basic Life Support - Early Defibrillation, ovvero supporto di base delle funzioni vitali e defibrillazione precoce. Il programma di cardioprotezione promosso dall'associazione pratese va oltre la semplice distribuzione dei defibrillatori - ben 199 fino ad oggi - includendo anche la formazione degli operatori. Un impegno che ha già dato i suoi frutti, con undici vite salvate grazie alla pronta reazione di operatori formati. L'utilità del defibrillatore è innegabile, soprattutto considerando le tragiche storie che purtroppo riporta la cronaca, dove giovani vite vengono spezzate a causa della mancata disponibilità di questa macchina salvavita. È per questo che sempre più società sportive si rivolgono alla ETS "Regalami un Sorriso" per organizzare corsi volti all'apprendimento dell'uso del defibrillatore. Un ruolo fondamentale in questo percorso è stato svolto da Luigi Vizia, formatore regionale, che nel corso degli anni allestisce i corsi sponsorizzati dalla ETS. Le società podistiche fiorentine hanno ben compreso l'importanza di questa iniziativa e hanno trovato nella ETS "Regalami un Sorriso" un prezioso alleato, beneficiando dei 199 defibrillatori distribuiti e soprattutto delle vite salvate, ben undici. In maggio è già stata fissata una nuova data per la formazione di altri operatori presso la Polisportiva Oltrarno di Firenze, dimostrando che l'impegno per la sicurezza e la salute continua senza sosta.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro