L'abbraccio di Prandelli ai giocatori dopo la vittoria con il Cagliari (foto Germogli)
L'abbraccio di Prandelli ai giocatori dopo la vittoria con il Cagliari (foto Germogli)

Firenze, 10 gennaio 2021 - "A volte dovrei togliere il fatto emotivo ed essere più lucido per capire le situazioni e correggerle se necessario, a volte mi sembra di essere ancora in tribuna a tifare per la squadra. Sicuramente le vittorie aiutano ad avere più fiducia: questi sono match molto difficili e 'sporchi', dove devi sempre combattere e rimanere in partita. Noi lo stiamo facendo, poi la giocata del singolo spesso determina tutto".

Così Cesare Prandelli, allenatore della Fiorentina, ha commentato il successo del suo team contro il Cagliari. Protagonisti assoluti sono stati Callejon e Vlahovic, per i quali Prandelli spende parole importanti. "Callejon è un 'professore' sui tempi e sulle situazioni di smarcamento. Nel primo tempo era un riferimento per la linea difensiva avversaria mentre nel secondo ci ha dato la qualita' che serviva. Ho sempre sostenuto che lui è un giocatore straordinario: è chiaro che in un sistema come il nostro deve adattarsi un pochino. Vlahovic nel gol ha fatto un movimento importante; la palla di Callejon è stata straordinaria", ha aggiunto Prandelli.

Infine, una battuta sul mercato e sulla necessità di sfoltire la rosa. "E' imbarazzante per un allenatore fare un 10 contro 10 con altri che stanno a guardare. Secondo me con troppi giocatori non si può lavorare sulla qualità. Mi dispiace per questi ragazzi ma 28 giocatori sono impossibili da allenare".

"Per me sarà un mercato di scontenti che vogliono andar via. A me gli scambi degli scontenti non piacciono: se andremo sul mercato, e sicuramente lo faremo, cercheremo di focalizzarci su due posizioni e lavoreremo su quello. Non abbiamo fretta", ha concluso Prandelli.

COMMISSO - "Una vittoria importante, non solo per i 3 punti ma anche per la voglia che i nostri ragazzi hanno messo in campo. Sono contento per i nostri tifosi e ci tengo a complimentarmi anche con Prandelli". Così Rocco Commisso, presidente della Fiorentina, dopo il successo del team viola contro il Cagliari. "Ora testa a mercoledì e alla Coppa Italia. Un grazie anche alle ragazze che hanno lottato ma che purtroppo non sono riuscite a portare a casa la SuperCoppa", ha aggiunto Commisso, come riporta il sito ufficiale della società.