Banda dei Babbi Natale in azione. L’assalto di notte al supermercato

Forzata la porta del reparto ortofrutta: spariti 2500 euro dal fondo cassa. Il blitz ripreso dalla videosorveglianza

Banda dei Babbi Natale in azione. L’assalto di notte al supermercato

Banda dei Babbi Natale in azione. L’assalto di notte al supermercato

di Luca Amodio

Hanno piazzato bancali per bloccare l’ingresso e poi hanno fatto irruzione nella Conad aggranfiando 2500 euro in contanti. Poco prima avevano tentato un altro colpo al supermercato dello stesso marchio, a Monte San Savino, ma il nebbiogeno ha mandato in fumo i loro piani: in tutti i sensi. Succede nella notte di Natale, tra il 24 e il 25: nelle ore in cui i bambini aspettano babbo Natale e i cenoni si avviano verso il giro di dolci e di amari. Mentre si brinda sulle tavolate della Valdichiana, un gruppo di malviventi – almeno questo fa supporre la dinamica degli scassi – inizia il "turno di notte": quello dei furti però. Prima il (tentato) colpo a Monte San Savino, nel nuovo supermercato inaugurato proprio il mese scorso, dove sorgeva l’ex tempio della movida, Le Mirage.

Qui i banditi – non affatto alle prime armi – hanno fatto ingresso nella struttura verso le 22,30 del 24 dicembre ma prima l’allarme e poi il nebbiogeno che si è attivato una volta arrivati alle casseforti hanno fermato i ladri che hanno dovuto tornare necessariamente sui loro passi, uscendo a mani vuote. Poco dopo, verso mezzanotte, un altro colpo nella Valdichiana Aretina: a , nel comune di Cortona. Difficile non ipotizzare almeno un collegamento tra i due episodi. Fatto sta che, secondo la ricostruzione dei vigilantes e dei carabinieri della Compagnia di Cortona, i malviventi avrebbero piazzato alcuni bancali che si trovavano dietro il supermercato all’ingresso del market per impedire l’accesso al parcheggio sul retro ma anche la vista attraverso il vetro esterno.

Poi, così come raccontano le immagini della videosorveglianza, i ladri hanno scassinato, senza lasciare particolari segni di effrazione, la porta del reparto ortofrutta: così una volta dentro il Conad hanno portato via i contanti del fondo cassa per un valore complessivo di 2500 euro. Quando sono usciti, hanno anche richiuso la porta per dare l’apparenza che niente fosse successo.