Lido di Camaiore, 27 gennaio 2018 - Dopo la serie A la Var fa la sua prima comparsa nel calcetto. L'idea è venuta a Christian Grossi, 23enne viareggino, fresco vincitore insieme ad Alberto Martinelli del Festival di Burlamacco, in cui è stata eletta la canzone ufficiale ("Ovunque andrai") del Carnevale di Viareggio, che prende il via oggi.

Appassionato anche di calcio ha voluto portare nei campionati di calcetto la Var. Così al Pardini Center di Lido di Camaiore sono state installate due telecamere dietro le porte del campo: verranno utilizzate solo per stabilire se è gol, nei casi dubbi, e se ci sono gli estremi per un calcio di rigore. Rispetto alla serie A nelle partite di calcetto potrà esserci una chiamata a tempo da parte di ogni squadra per far ricorso al var, mentre l'arbitro potrà utilizzarla ogni volta che lo ritiene opportuno. Una novità che è piaciuta a tutti i partecipanti alle partite. L'esperimento è stato effettuato con un successo in occasione di un torneo e ora potrebbe essere utilizzato anche in campionato.