Viareggio, 17 giugno 2017 - La giuria del premio letterario Viareggio-Rèpaci, presieduta da Simona Costa, si è riunita a Firenze venerdì 16 giugno e ha selezionato le terne vincitrici del premio Giuria-Viareggio e finaliste del premio Viareggio-Rèpaci. eccole per categoria.

NARRATIVA

Gianfranco Calligarich, La malinconia dei Crusich, Bompiani

Mauro Covacich, La città interiore, La nave di Teseo

Donatella Di Pietrantonio, L’Arminuta, Einaudi

POESIA

Franco Arminio, Cedi la strada agli alberi, chiarelettere

Stefano Carrai, La traversata del Gobi, Aragno

Paolo Lanaro, Rubrica degli inverni, Marcos y Marcos

SAGGISTICA

Francesco Paolo de Ceglia, Il segreto di san Gennaro, Einaudi

Giuseppe Montesano, Lettori selvaggi, Giunti

Sandro Pazzi, La donazione dimenticata. L’incredibile vicenda della Collezione Contini Bonacossi, Mondadori Electa

Un premio speciale è stato assegnato a Luciano Luisi per il suo volume Tutta l’opera in versi 1944-2015, edito da Aragno. Luisi, giornalista di professione, per molti anni è stato conduttore del Premio Viareggio.

Intanto a Roma martedì 20 giugno a Palazzo Madama (Senato della Repubblica) alle 13, avrà luogo la presentazione dell’edizione 2017 del Premio e la commemorazione del settantesimo anniversario dell’assegnazione del riconoscimento (post mortem) alle Lettere dal carcere di Antonio Gramsci. Interverranno i senatori Manuela Granaiola e Miguel Gotor, Simona Costa, presidente del premio Viareggio-Rèpaci, Giorgio Del Ghingaro, sindaco di Viareggio, e Rino Caputo in rappresentanza della Fondazione Gramsci. Nella serata finale, che avrà luogo a Viareggio domenica 27 agosto, avverrà la premiazione dei nove vincitori del premio “Giuria-Viareggio” e del vincitore del Premio Internazionale. Saranno inoltre proclamati i tre vincitori del premio “Viareggio-Rèpaci” e verrà conferito il Premio Speciale a Luciano Luisi.