Casalmaggiore-Savino Del Bene Scandicci (Galbiati-Anatrini)
Casalmaggiore-Savino Del Bene Scandicci (Galbiati-Anatrini)

Firenze, 10 febbraio 2019 - La Savino Del Bene si inceppa e cade contro Casalmaggiore. Prestazione senza acuti di Scandicci che rimane per la seconda volta in stagione senza punti. In classifica la squadra di Parisi si trova sempre al terzo posto, a -4 dalla coppia di testa formata da Conegliano e Novara.

La cronaca. La Savino Del Bene conduce il primo set fino all'8-8, quando per effetto di un pallone out di Vasileva, Casalmaggiore torna in parità. Casalmaggiore pareggia e passa in vantaggio sfruttando qualche errore di Scandicci e una ispirata Cuttino che a muro piazza il +3 (13-10). Il vantaggio della Èpiù Pomì dura fino al 16-16 quando uno splendido muro di Lucia Bosetti consente alla Savino Del Bene di tornare in equilibrio con le avversarie. Casalmaggiore non si scoraggia e continua ad attaccare con Caterina Bosetti e Cuttino trovando nuovamente il +2 (20-18). Arrighetti, Kakolewska e Caterina Bosetti riescono addirittura ad allargare il gap portando il vantaggio della Èpiù Pomì sul +3. Il set sembra già di Casalmaggiore, ma Scandicci anche per la poca precisione di Casalmaggiore torna in parità sul 24-24. Quello della squadra di Parisi è però uno sprazzo isolato e Casalmaggiore si aggiudica il set per 26-24.

Nella seconda frazione di gioco Casalmaggiore parte caricata dal successo del primo set e balza avanti sul 4-0 grazie ad un bel turno di servizio di Caterina Bosetti culminato con un ace. La reazione della Savino Del Bene è più negli errori avversari che nelle buone giocate. Il match è punto a punto e dall'8-8 fino al 10-9 è un autentico Bosetti show, con le due sorelle che segnano tutti i punti. La Èpiù Pomì gioca meglio, Scandicci è in difficoltà, Parisi manda in campo Caracuta per Malinov. Kakolewska segna due punti consecutivi e spinge le casalasche sul 16-13. Poco più tardi è sempre la centrale in maglia rosa a murare l'attacco dalla seconda linea di Haak (19-14). Scandicci accorcia fino al 19-18, ma poi si arrende all'ex Arrighetti e a Cuttino che spingono Casalmaggiore avanti. Carcaces segna la fine del set (25-20) con un devastante attacco sulle mani del muro di Adenizia.

L'inizio di terzo set vede una Savino Del Bene rabbiosa. La squadra di Parisi infatti dopo pochi scambi è avanti 0-4. Con Kakolewska sugli scudi la Èpiù Pomì ricuce ed arriva fino al -1 (6-7). La Savino Del Bene riesce nuovamente ad allungare fino 8-12, ma la Èpiù Pomì non si arrende e torna in parità sul 13-13. La battaglia è serrata, Casalmaggiore mette in campo grande energia e prova nuovamente a rubare lo scettro della gara a Scandicci, Malinov mette però a terra la zampata del 14-17 e allunga nuovamente per le sue. Un primo tempo di Stevanovic e un attacco dalla seconda linea di Vasileva allargano il gap in favore di Scandicci (15-20). Nel finale di frazione la Savino Del Bene gestisce al meglio il vantaggio. Lucia Bosetti giova alla grande, Adenizia ci mette i muscoli e segna prima in fast (16-23) poi in primo tempo (17-25).
4-1 è il risultato con cui la Èpiù Pomì Casalmaggiore entra nel quarto set. Con gli errori di Casalmaggiore ed un paio di buone giocate a muro, la Savino Del Bene torna comunque in parità (8-8). La sfida è punto a punto, con Casalmaggiore che mette il muso avanti grazie a due punti consecutivi di Cuttino (16-14). È un momenti di grande difficoltà, Parisi prova la carta Mitchem e sostituisce Vasileva, ma dal 12-14 fino al 17-14 è un monologo della Èpiù Pomì. Proprio Mitchem segna 3 punti di potenza che consentono a Scandicci di farsi nuovamente sotto (18-17). Un errore al servizio della giocatrice statunitense ed un conseguente ace di Carcaces consegnano un nuovo +3 a Casalmaggiore. Le casalasche sciupano però il vantaggio e Scandicci, con la solita Bosetti in vetrina, è di nuovo in parità sul 21-21. Nel finale di set Scandicci commette qualche errore di troppo e sul fotofinish si impone la Èpiù Pomì per 27-25.

I risultati della 19ª giornata del campionato femminile A1 di volley: Zanetti Bergamo-Banca Valsabbina Millenuim Brescia 3-1, ÈPiù Pomì Casalmaggiore-Savino Del Bene Scandicci 3-1, Lardini Filottrano-Igor Gorgonzola Novara 0-3, Imoco Conegliano-Reale Mutua Fenera Chieri 3-0, Il Bisonte Firenze Unet E-Work Busto Arsizio 3-1, Saugella Monza-Bosca San Bernardo Cuneo 3-2.

Questa la classifica: Imoco Conegliano e Igor Gorgonzola Novara 43 punti; Savino Del Bene Scandicci 39; Saugella Monza 34; Unet E-Work Busto Arsizio e ÈPiù Pomì Casalmaggiore 32; Il Bisonte Firenze 29; Bosca San Bernardo Cuneo, Banca Valsabbina Millenium Brescia e Zanetti Bergamo 24; Lardini Filottrano 11; Reale Mutua Fenera Chieri 5; Club Italia Crai 2.


Èpiù Pomì Casalmaggiore 3
Savino Del Bene Scandicci 1

ÈPIÙ POMÌ CASALMAGGIORE:
Spirito (L), Lussana, Gray, Bosetti C. 18, Arrighetti 7, Carcaces 19, Kakolewska 14, Pincerato 1, Cuttino 14, Skorupa ne, Mio Bertolo ne, Radenkovic ne, Marcon ne. All. Gaspari.
SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Bisconti, Malinov 2, Adenizia 12, Mitchem 4, Merlo (L), Haak 12, Caracuta, Stevanovic 12, Bosetti L. 13, Vasileva 13, Mastrodicasa ne, Papa ne, Mazzaro ne, Zago ne. All. Parisi.
Arbitri: Pozzato e Prati.
Parziali: 26-24, 25-20, 17-25, 27-25.