Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

Liberi e Forti vince a Roma e ipoteca il turno

L’allenatore della Liberi e Forti, Guglielmo Pucci
L’allenatore della Liberi e Forti, Guglielmo Pucci
L’allenatore della Liberi e Forti, Guglielmo Pucci

Revolution Roma

0

Liberi e Forti Firenze

3

REVOLUTION ROMA: Forcina 8, Cottone 12, Colonnelli 3, Sturabotti 10, Valente 1, Cardillo 2, Caracciolo 7, Mulas L., Artini. All. De Sisto.

LIBERI E FORTI FIRENZE: Toccafondo 7, Batori 8, Neri 4, Degli Innocenti 7, Sacchetti 14, Baroncelli 13, Lepri L., Agresti. All. Pucci.

Arbitri: Morena e Zunico.

Parziali: 20-25, 22-25, 14-25.

Inizia nel migliore dei modi il lungo cammino verso la promozione per la Liberi e Forti Firenze che espugna con un secco 3-0 il campo del Revolution Roma. Una partita che è stata gestita al meglio dalla compagine allenata da Pucci, tanto che l’esito della sfida non è stato mai messo in discussione. Nel primo set, convincente avvio delle ospiti: 3-8 e 12-16. Le romane non riescono a replicare e la frazione si chiude sul punteggio di 20-25. La fase sicuramente più equilibrata del match si è avuta ad inizio di secondo set, con le squadre pressochè appaiate sul 7-8; si è, però trattato solo di uno scampolo di gara isolato, perchè Baroncelli e compagne hanno quindi ripreso decisamente il sopravvento, allungando il passo, prima sul 12-16 e poi sul 16-21, prima di archiviare anche questa seconda frazione col parziale di 22-25. A questo punto, le padrone di casa apparivano piuttosto scoraggiate e per la Liberi e Forti il compito diventava decisamente agevole, tanto che il set si chiudeva in circa venti minuti con l’eloquente punteggio di 14-25.Il ritorno domani alle 20 e ovviamente, stante il netto risultato positivo dell’andata, le fiorentine sono chiaramente favorite, basta solo vincere due set, per il passaggio del primo turno play-off.

Ma. Fi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?