Quotidiano Nazionale logo
14 mag 2022

Firenze, che spettacolo I gigliati sono sul podio

Il podio della manifestazione che ha visto la squadra di Firenze arrivare terza
Il podio della manifestazione che ha visto la squadra di Firenze arrivare terza
Il podio della manifestazione che ha visto la squadra di Firenze arrivare terza

Firenze compie un capolavoro e sale sul podio al 38° torneo di subbuteo ‘Città di Firenze’. Un terzo posto di grande prestigio quello che ha ottenuto la squadra del Club Subbuteo Firenze, in una manifestazione valida come terza tappa nazionale promossa dal Guerin Subbuteo e giocata alla palestra Barsanti sotto il Cupolone. Dopo aver superato con merito il girone eliminatorio Firenze, ai quarti di finale, compie l’impresa di battere un’autentica corazzata di Serie A come la Virtus Rieti. I ragazzi gigliati si impongono per 2-1 e si arrendono poi in semifinale alla Salernitana. Nell’altra semifinale i Labronici escono sconfitti dal Napoli. La competizione a squadre ha visto una finale tutta targata Campania con i Napoli Fighters che si sono imposti sulla Salernitana col risultato di 3-1. Per Firenze il terzo posto è un fiore all’occhiello che va ad arricchire la bacheca dello storico club, protagonista sui panni verdi dagli anni ’80. Questi i gigliati che hanno dato battaglia su ogni millimetro di campo: Marco Bonciani, Davide Visani, Emanuele Cattani, Matteo Cherici e Luca Pini.

Buona prestazione gigliata anche negli individuali, dove il capitano Marco Bonciani si toglie la soddisfazione di fermare nel girone il fortissimo salernitano Gasparini, per poi andare addirittura a battere ai sedicesimi, Capossela, un altro mostro sacro del calcio da tavolo italiano. Ai quarti Bonciani viene fermato dal virtussino Salvati. Il torneo individuale ha visto alzare il trofeo a Mato Ciccarelli in una finale tutta partenopea che lo ha visto prevalere di misura sul compagno Luca Battista. Mentre nel Silver la pluricampionessa Eleonora Buttitta si ferma in finale contro l’abruzzese Stefano Pacitti che si aggiudica la finale di misura per 3-2.

Due giorni intensi che hanno visto protagonista uno dei tanti sport di nicchia, il Calcio da Tavolo, dietro al quale si muovono migliaia di giocatori in tutto il mondo e che nel 2022 vedrà il nostro paese organizzare la Champions League per Club e i Mondiali di Roma.

Francesco Querusti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?