Diego Ulissi vanta 8 vittorie di tappa al Giro
Diego Ulissi vanta 8 vittorie di tappa al Giro


Firenze, 7 maggio 2021 - Come è rappresentata la Toscana al Giro d’Italia n. 104 che scatta domani da Torino con una cronometro individuale di otto Km e mezzo? Cinque i toscani al via con una doverosa precisazione. Tre sono toscani verace (il livornese Diego Ulissi, il fiorentino Alberto Bettiol, il pistoiese Fabio Sabatini) due, Giovanni Visconti e Vincenzo Albanese, lo sono sicuramente di adozione ciclistica e di residenza perché da tanti anni in Toscana anche se nati in altre regioni, Piemonte e Campania. Un quintetto dove sicuramente i più quotati alla ricerca di un successo di tappa, sono Ulissi (UAE Emirates), rientrato da poco alle gare dopo i problemi di salute avuti e che in carriera vanta otto successi di tappa nella corsa rosa e Visconti (Bardiani CSF) che sembra ancora avere la grinta ed il carattere necessario per essere protagonista. Il ruolo di Sabatini (Cofidis) è quello di apripista, ultimo del treno in volata per pilotare il suo capitano Elia Viviana alla vittoria. Atteso Bettiol (EF Education Nippo) che non ha avuto un buon avvio di stagione complice un problema di salute, mentre Albanese (Eolo- Kometa Cycling Team) in luce nella Tirreno-Adriatico, punterà anch’egli a un successo di tappa.
 

I TOSCANI NEL GIRO: Sono otto i successi finali in 103 edizioni da parte dei corridori toscani. Tre vittorie a testa per Gino Bartali e Fiorenzo Magni, un’edizione invece per Gastone Nencini e Franco Chioccioli, che risale giusto 30 anni fa, in quanto ottenuta nel 1991.
Tante invece le vittorie di tappa ottenuti al Giro dai corridori di casa nostra. Guida la classifica Mario Cipollini con 42 vittorie, Franco Bitossi con 21, Gino Bartali 17, Raffaele Di Paco 16, Olimpio Bizzi 13, mentre con 8 vittorie troviamo un poker composto da Luciano Maggini, Gastone Nencini, Guido Carlesi e Diego Ulissi. Infine il dato statistico che riguarda il Giro d’Italia e le varie località della Toscana, tenuto conto che quest’anno il Giro sarà nella nostra Regione con l’arrivo di tappa a Montalcino il 19 maggio e la partenza da Siena per Bagno di Romagna con passaggio da Ponte a Ema (omaggio a Gino Bartali), da Firenze e Sesto Fiorentino (in onore di Alfredo Martini) giovedì 20 maggio. Firenze nella storia della corsa ha avuto 32 arrivi di tappa ed è stata per 30 volte sede di partenza di tappa; sul “podio” anche Forte dei Marmi con 15 arrivi e 6 partenze, Montecatini Terme con 14 arrivi e 12 partenze. Infine per quattro volte in 103 edizioni il Giro non ha toccato la Toscana. Oltre all’anno scorso ed al 2018 anche nel 2014 e nel 1930.

Antonio Mannori