Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

Empoli modello vincente Tre imprese, unica festa

Dalla squadra di Andreazzoli alla Primavera fino alle Ladies: tutti grandi risultati. E gli azzurri sono fra i pochi club a restare nella massima serie facendo l’en-plein

Nell’ultimo week-end l’Empoli ha centrato un’impresa a suo modo storica. Con la matematica salvezza anche dell’Under 19 nel campionato Primavera 1, infatti, il club azzurro è entrato a far parte del ristretto lotto di società che è già certo di avere tutte le proprie massime squadre (maschile, femminile e settore giovanile) in Serie A anche per la stagione 2022-23. Un dato che testimonia il grande lavoro fatto dal sodalizio del presidente Fabrizio Corsi, che in questa particolare graduatoria ha saputo far meglio di società ben più blasonate come Milan, Napoli, Lazio, Atalanta, Sampdoria, Torino e Genoa. Oltre a quello azzurro infatti gli altri cinque club con un posto già certo nei massimi campionati maschili, femminili e giovanili sono Inter, Juventus, Roma, Fiorentina e Sassuolo.

L’impresa empolese è iniziata lo scorso 23 aprile quando le ragazze di mister Ulderici si sono imposte 3-1 sul campo della Sampdoria, portando a +7 il vantaggio sulla zona retrocessione con soltanto due giornate da disputare. Un traguardo, quello raggiunto dalle ladies, che ha del clamoroso se si pensa ai pronostici di inizio anno quando Cecilia Prugna e compagne erano date praticamente per spacciate.

La festa azzurra è poi proseguita lunedì 2 maggio con il pareggio tra Atalanta e Salernitana, che ha solo certificato la permanenza in serie A della banda di mister Aurelio Andreazzoli, già praticamente blindata la settimana prima con la clamorosa rimonta al Castellani ai danni del Napoli del grande ex Luciano Spalletti. Un palcoscenico che capitan Romagnoli e soci torneranno a calcare quindi anche il prossimo anno, grazie soprattutto a uno strepitoso girone di andata da 27 punti. A completare l’opera, poi, ci hanno pensato domenica scorsa i ragazzi di Antonio Buscè. Dopo il tricolore vinto la passata stagione Baldanzi e compagni hanno guadagnato la permanenza nel campionato Primavera 1 con una giornata di anticipo, grazie all’1-1 maturato in casa del Genoa a firma di Sodero.

Al termine di un’annata complicata, vissuta tra alti e bassi, aver raggiunto il traguardo dimostra ancora una volta di più la capacità di pianificazione dell’Empoli. Sedici giorni, gli ultimi, assolutamente ricchi di soddisfazione quindi per la società di Monteboro e i suoi sostenitori che potranno continuare ad ammirare i propri beniamini nei più bei stadi della penisola anche il prossimo anno. Un risultato che, se ce ne fosse ancora bisogno, certifica la grande capacità di fare calcio di un ambiente che considerare di provincia è diventato ormai davvero riduttivo. Ogni aspetto, ogni dettaglio viene curato minuziosamente all’interno di un clima sempre misurato e conscio dei propri limiti, ma anche consapevole della potenzialità delle proprie idee.

Simone Cioni

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?