Già decisa la data del recupero della sfida di campionato tra Montevarchi e San Donato Tavarnelle, saltata l’altro ieri per la sospetta positività di due giocatori aquilotti: si disputerà al Brilli Peri mercoledì 11 novembre, con fischio d’inizio alle 14.30. Salvo cambiamenti in corsa, sempre possibili e tanto più in una situazione emergenziale per la salute collettiva, l’Aquila domani riprenderà gli...

Già decisa la data del recupero della sfida di campionato tra Montevarchi e San Donato Tavarnelle, saltata l’altro ieri per la sospetta positività di due giocatori aquilotti: si disputerà al Brilli Peri mercoledì 11 novembre, con fischio d’inizio alle 14.30. Salvo cambiamenti in corsa, sempre possibili e tanto più in una situazione emergenziale per la salute collettiva, l’Aquila domani riprenderà gli allenamenti, dopo lo stop forzato.

Il gruppo guidato da Roberto Malotti, in linea con le disposizioni contenute e interpretate in maniera autentica nell’ultimo Dpcm di domenica scorsa, seguirà il protocollo sanitario previsto per i campionati professionisti. Essendo una categoria, in ogni caso, etichettata come "nazionale", la serie D prosegue il proprio cammino e i calciatori, insieme a staff tecnici, collaboratori e quanti gravitano nell’orbita della prima squadra, si sottoporranno con frequenza ravvicinata ai tamponi. Ci si adeguerà, quindi, alle disposizioni governative come accade per gli altri club dell’Interregionale, anche se le società già oberate da adempimenti onerosi per la prevenzione, sollecitano con forza contributi per poter coprire le spese ingenti dei test. Il club valdarnese, invece, ha deciso di sospendere tutti gli allenamenti del settore giovanile e nei prossimi giorni saranno chiariti i tempi e le modalità della ripresa nella piena salvaguardia della sicurezza dei tesserati e dell’intero vivaio rossoblù.

Da calendario, tornando alla formazione maggiore, i rossoblù saranno chiamati nel giorno di Ognissanti ad affrontare la trasferta in Maremma sul campo del Follonica Gavorrano, altra legittima pretendente al professionismo. Allo stadio Malservisi Matteini di Bagno di Gavorrano, Amatucci e compagni ritroveranno l’ultima compagine affrontata e battuta con rete di Manuele Giustarini il 1° marzo scorso prima del lockdown e della prematura interruzione del torneo 2019-20.

Come i valdarnesi anche gli uomini allenati da Giancarlo Favarin devono recuperare l’incontro non disputato 48 ore fa in casa del Trastevere.

Giustino Bonci